sabato, Gennaio 19, 2019

RICERCA

AMBIENTEIN EVIDENZA

Pesca in Europa con obbligo di sbarco

Non tutte le catture di un peschereccio arrivano al mercato. Solo una parte delle catture, infatti, ha valore commerciale. Lo scarto è costituito dagli esemplari rovinati dalle reti, dalle specie senza mercato (stelle marine, per esempio), dagli individui sotto la taglia minima stabilita per legge e anche da tutti gli esemplari oltre la quota assegnata per una certa specie. Tutto questo viene gettato nuovamente in mare, permettendo ai pescatori di caricare l'imbarcazione in modo ottimale dal punto di vista economico. Ora una parte di questa pratica non sarà più possibile per i pescherecci dell'Unione europea, che dovranno osservare l'obbligo di sbarco. Tutti gli esemplari sotto taglia minima catturati dai pescatori dovranno essere portati a terra. Introdotto dal regolamento Regolamento n....

Rubriche