giovedì, Ottobre 29, 2020

NEWS DAL MONDO DELLA RICERCA

ricerca

Mappare il cervello. Realtà o fantasia?

Si può mappare un territorio e associargli una fascia climatica specifica, si può mappare lo spazio astronomico osservabile e stabilire la temperatura, la pressione e la quantità di ossigeno. Mappare il cervello assegnando specifiche funzioni a determinate aree è al contrario un compito estremamente complesso e spesso infruttuoso. In passato diversi studiosi si sono lanciati nell’impresa, con ipotesi più o meno fantasiose e con esiti per la gran parte scarsi. L’esempio più emblematico (per non dire divertente) è forse quello del medico tedesco Gall, il quale a inizio ottocento sostenne che ogni funzione mentale ha origine in una determinata porzione di cervello. Tale porzione, e quindi la corrispondente funzione, sarebbe più o meno sviluppata a seconda della particolare morfologia della...

Rubriche