mercoledì, Settembre 18, 2019

RICERCA

SCOPERTE

Neutrini di Majorana, GERDA segna nuovo record nella caccia alla particella

Interno della water tank di GERDA. Le sue pareti interne sono coperte con un foglio riflettente per migliorare la raccolta della luce Cherenkov emessa dai muoni dei raggi cosmici (Credit: Collaborazione GERDA/K. Freund) Riuscire a osservare il "Sacro Graal" per la fisica delle particelle elementari. Questo è l’ambizioso obiettivo dell’esperimento GERDA, nei Laboratori Nazionali del Gran Sasso (LNGS) dell’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare (INFN). Un obiettivo sempre più vicino ora che l’esperimento, dopo aver raccolto dati per oltre due anni e mezzo, ha segnato un nuovo record di sensibilità, riducendo a un livello molto basso gli eventi che costituiscono il "rumore di fondo" che affligge le misurazioni. Il risultato ottenuto dal team della collaborazione GERDA, di cui è responsabile internazionale...

Rubriche