CULTURALIBRI

LIBRI: Per amore della fisica

Walter_Lewin_May_16,_2011_talk_at_MITLIBRI – “Ho sempre cercato di rendere la fisica qualcosa di vivo per i miei studenti. Credo sia molto più importante che loro ricordino la bellezza delle scoperte piuttosto che focalizzarsi sulla complicata matematica: dopo tutto, molti di loro non diventeranno nemmeno fisici. Ho fatto del mio meglio per aiutarli a osservare il mondo in maniera diversa; per aiutarli a porsi e porre delle domande che prima non avevano mai pensato di fare; per permettere loro di osservare gli arcobaleni come mai avevano fatto prima; per farli concentrare sulla bellezza squisita della fisica piuttosto che sulle minuzie della matematica. E queste sono anche le intenzioni di questo libro, aiutarvi ad aprire gli occhi di fronte ai meravigliosi modi con cui la fisica illumina i meccanismi del nostro mondo, alla sua bellezza elegante e stupefacente.”

Sono parole di Walter Lewin, autore del libro “Per amore della fisica, dall’arcobaleno ai confini del tempo”, edizioni Dedalo. Astrofisico olandese naturalizzato statunitense, Walter Lewin è professore emerito di fisica al Massachussetts Institute of Technology dove, con abbigliamento stravagante e capelli arruffati, lo si può vedere in cima a una scala di cinque metri mentre beve del succo di mirtillo da un becher sul pavimento con una lunghissima cannuccia, oppure appeso a un pendolo attaccato al soffitto dell’aula per dimostrare che il numero di oscillazioni del pendolo in un determinato lasso di tempo non dipende dal peso alla sua estremità.

Le sue lezioni sono state tra le prime che il MIT ha reso disponibili online e il successo di pubblico, di contatti e di visualizzazioni è stato straordinario: tanto che le lezioni sono diventate anche un libro, questo libro.

Il libro ripercorre infatti gli argomenti del corso, dalla cinematica all’astrofisica, intervallati però dalla sua storia personale. Nato in Olanda nel 1936, scrive dei suoi ricordi della guerra, la storia dei nonni, morti ad Auschwitz nel 1942, i suoi studi universitari a Delft, il suo periodo di insegnamento ai ragazzi delle scuole superiori che tanto lo hanno influenzato nel suo percorso successivo.

Misure, incertezze, moti, fluidi, onde, elettromagnetismo, astrofisica.. un vero corso di fisica di base per tutti, spiegato in modo divertente e coinvolgente, con lo stile delle sue lezioni. Ne volete un assaggio?

Crediti immagine: Walter Lewin, Wikimedia Commons

Livia Marin
Dopo la laurea in fisica presso lʼUniversità di Trieste ho ottenuto il Master in Comunicazione della Scienza della SISSA. Sono direttrice responsabile di OggiScienza dal 2014 e, oltre al giornalismo, mi occupo di editoria scolastica.

3 Commenti

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: