ricercaSCOPERTE

In felicità vincono i liberali

Uno studio appena pubblicato su Science ribalta i risultati di una precedente ricerca politica, che vedeva i conservatori più felici dei liberali

4441155157_d10e8d7b21_zRICERCA – Valutando quattro grandi gruppi di persone – utenti di Twitter, utenti di Linkedin, politici americani, persone coinvolte in sondaggi online – i ricercatori dell’Università della California hanno smentito i risultati di precedenti ricerche sulla felicità collegata alle credenze politiche.

Così, dall’articolo pubblicato su Science, oggi sappiamo che i liberali sono i più felici, mentre fino ad ora si credeva lo fossero i conservatori.
Nelle ricerche condotte in passato, liberali e conservatori sono stati studiati utilizzando il self-reporting, ossia dei questionari di autovalutazione ed è proprio questa metodologia ad aver falsato i risultati. I conservatori erano stati considerati come i più felici perché dicevano di esserlo e perché nei loro report apparivano più entusiasti, ma si trattava solo di un atteggiamento di auto-miglioramento, caratteristico di chi appartiene a quella ideologia politica.

In questo caso, invece, sono stati analizzati il contenuto emotivo dei discorsi fatti dai quattro gruppi scelti e la frequenza dei sorrisi genuini nelle loro foto.
I risultati hanno indicato che, rispetto ai conservatori, i liberali usano più spesso il linguaggio emozionale nei loro discorsi e sorridono più intensamente. I conservatori, dunque, affermano di essere felici, i liberali lo sono.

Pubblicato con licenza Creative Commons Attribuzione-Non opere derivate 2.5 Italia.   
Crediti immagine: Camdiluv, Flickr

2 Commenti

Rispondi

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: