“Scienziati eminenti”

Richard Lindzen invita tutti i "cittadini qualificati" a firmare la petizione con la quale chiede a Donald Trump e a tutti i governi di aumentare le emissioni di CO2

Secondo Richard Lindzen “c’è una chiara evidenza che un’aumento della CO2 atmosferica è ambientalmente utile ai raccolti di cereali e alle altre piante che nutrono ogni vita.” Crediti immagine: Pixabay

IL PARCO DELLE BUFALE –  A metà gennaio Richard Lindzen, ex professore di meteorologia al Massachusetts Institute of Technology, ora dello Heartland Institute e varie lobby dell’energia da fonti fossili, ha scritto una lettera al presidente degli USA, arrivata alla custode del Parco con la richiesta di firmarla e di invitare gli esperti di sua conoscenza a fare altrettanto.

Dice così: Caro Donald, dal globo terraqueo s’alza un’ammirazione sconfinata per le imprese da lei annunciate, tant’è che

In poche settimane oltre 309 scienziati eminenti e cittadini qualificati di tutto il mondo hanno firmato la petizione qui sotto, per supplicarla di uscire dalla sconsiderata Convenzione quadro delle Nazioni Unite sui Cambiamenti Climatici.

Nella supplica rivolta in subordine a tutti i governi, l’uscita viene motivata da un “fattomolto “alternativo“:

C’è una chiara evidenza che un’aumento della CO2 atmosferica è ambientalmente utile ai raccolti di cereali e alle altre piante che nutrono ogni vita.

Nel caso Donald non afferri il concetto, è rispiegato con parole più semplici:

La CO2 non è un inquinante, ma cibo per le piante.

A nome della comunità, il prof. Lindzen ribadisce al Presidente quanto sia ammirato

I miei colleghi scienziati la appoggiano perché lei sta cercando di mantenere le promesse elettorali.

Le adesioni alla Marcia per la Scienza del 22 aprile saranno “fake news”, per dirla con il Tweeter in Chief? La crème della ricerca internazionale è al suo servizio, pronta a pagarsi viaggio, vitto e alloggio a Washington, certa di essere accolta a braccia e orecchie aperte:

È particolarmente importante che i membri della sua squadra amministrativa ascoltino persone come i firmatari della presente, con la formazione necessaria per valutare fatti climatici e offrire consigli sensati.

Baci e abbracci. La custode ha avuto un déjà vu, anzi parecchi.

Nel 1998 un’analoga richiesta era stata fatta dall’Oregon Petition, sottoscritta da Perry Mason, Gerri (“Spice Girl”) Halliwell, Dr. Halliwell tout court, Charles Darwin, Elvis Presley e altri 31.400 “scienziati e laureati” vivi, morti o immortali, nonché dai partecipanti alla conferenzaNuova Alba della Verità” che si era tenuta a Londra a fine estate per il lancio della Clexit Coalition.

I Coalizzati hanno già firmato, infatti. Assenti o irreperibili i prof. Nicola Scafetta e Franco Battaglia, sono stati sostituiti dal prof. Uberto Crescenti, il geologo dei petroli noto, come il prof. Battaglia, per le lezioni di teologia impartite al Papa ai tempi dell’enciclica Laudato si’.

Un’eminente dozzina ha pubblicato, a volte su riviste scientifiche, previsioni smentite dalle osservazioni: ere glaciali di Habibullo Abdusamatov e di Don Easterbrook, livello del mare “corretto” dal rabdomante Nils-Axel Mörner, ciclo alternativo del carbonio di Hermann Harde, dati satellitari sbagliati sempre al ribasso di Roy Spencer, vapore acqueo di William Happer che scalda l’atmosfera “a 30 °C” (omissis) e ipotesi Iris dello stesso Lindzen che stabilizza da decenni la temperatura alla superficie di terre e mari:

Serie GISTemp delle variazioni della temperatura alla superficie di mari e terre aggiornata al 1 febbraio 2017 – NASA-GISS.

Queste raccomandazioni basteranno senz’altro a invogliare un fan di questa rubrica ad aggiungere la propria eminenza alla petizione.

Il Parco delle Bufale conta invece sull’aiuto di altri lettori per valutare le competenze in materia di “fatti climatici” di imprenditori, ingegneri, lobbisti, medici, veterinari, politici, militari, blogger, in prevalenza pensionati e svedesi, e le qualifiche di aspiranti consiglieri del governo statunitense,  troppo modesti per renderle di pubblico dominio, fosse anche con un discreto prof., dott. o ing. tra parentesi:

BEE, Roger ()

BEETHAM, Barry ()

BILLARD, Geoffrey ()

BOOTHBY, David ()

BRASSEUR, Claude ()

BREEZE, Simon ()

CULLEN, Ray ()

GORNER, Joan ()

GRANBERT, Kurt ()

INGLIS, Jim ()

KLEVELAND, Gunnvald ()

LOWRIE, Allen  ()

MCDONELL, Ian ()

MCDONELL, Narelle ()

MOCKTON (sic), Christopher, The Viscount Monckton of Brenchley

NELSON, Bran ()

NELSON, Darrell ()

RØMCKE, Nils Håkon (Emailer svedese che desiderava firmare la petizione)

SUNDIN, Claes ()

TAYLOR, Lyndon E (PhD)

WASTERLAIN, Serge ()

In fiduciosa attesa,

DEL PARCO, La custode ()

Leggi anche: La strategia del Serengeti

Pubblicato con licenza Creative Commons Attribuzione-Non opere derivate 2.5 Italia.   

1 Commento su “Scienziati eminenti”

1 Trackback / Pingback

  1. La scivolata dell’inserto culturale La Lettura sul cambiamento climatico – OggiScienza

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: