sabato, Luglio 20, 2019

LIBRI

Uno spazio per raccontarvi e farvi conoscere i libri di scienza pubblicati in Italia.

CULTURALIBRI

LIBRI – Mamma che numeri!

In questi ultimi anni si fa un gran parlare della cosiddetta realtà aumentata ovvero quella parte di contenuti multimediali che sembrano “aumentare” la realtà che ci circonda e che percepiamo spontaneamente, rivelandocene nuovi aspetti con l’aiuto delle tecnologie multimediali. Ma c’è un altro tipo di realtà aumentata che non ha bisogno della tecnologia, quella che tiri, sfogli, srotoli e che ti fa toccare con mano – è proprio il caso di dirlo – una materia spesso troppo astratta e per questo ostica, non solo per i più piccini.
CULTURALIBRI

Un Natale all’insegna della scienza

Il 2013 è stato l’anno del Nobel a Peter Higgs, della morte dell’astrofisica e divulgatrice Margherita Hack, del primo minicervello funzionante creato in laboratorio utilizzando le cellule staminali, l’anno in cui ha visto la luce la prima stampante 3D e in cui si è riusciti per la prima volta a raggiungere temperature più basse dello zero assoluto.
CULTURALIBRI

LIBRI – Specie rare

Comincia così il racconto di Sarah Anne, donna curiosa e colta, che vorrebbe viaggiare e conoscere il mondo mentre per tutti gli altri “dovrebbe di ammantare di modestia il suo sapere”.
CULTURALIBRI

LIBRI – Fisica quantistica per poeti

“Vedere un mondo in un granello di sabbia e un paradiso in un fiore selvatico, tenere l'infinito nel palmo della mano e l'eternità in un'ora.” Possono questi versi scritti da William Blake più di due secoli fa racchiudere in sé una rappresentazione della fisica moderna? E ha senso in genere ritenere impensabile un dialogo tra questi due linguaggi, quello matematico e quello lirico?
CULTURALIBRI

LIBRI – Emma Wedgwood Darwin

“Bella, intelligente, ricca, con una casa fatta per viverci bene e un’indole felice, Emma Woodhouse sembrava riunire alcuni dei beni più preziosi della vita”. Proprio come la protagonista del romanzo di Jane Austen, Emma Wedgwood (la più piccola di casa) sembrava non avere da desiderare niente più di quello che già la vita le offriva. La vivacità della sua indole, combinata all’illuminata educazione e alla liberalità della sua famiglia, le avrebbero tuttavia riservato un’esistenza movimentata fin dai primi anni della sua giovinezza, ben diversa da quella dell’omonima eroina letteraria.”
CULTURALIBRI

LIBRI – La casa della saggezza. L’epoca d’oro della scienza araba

Siamo a Baghdad, all'incirca nel 762 dC. Il neonato Islam sta pian piano espandendo la sua influenza nel mondo arabo, prima di allargarsi all'Europa e all'Africa del nord. Queste sono le coordinate della storia raccontata dal fisico inglese di origine irachena Jim Al-Khalili nel saggio La casa della saggezza – L'epoca d'oro della scienza araba edito da Bollati Boringhieri. In terra araba quello che temporalmente per noi è il Medioevo è un fiorire di mecenatismo e grandi pensatori, di nuove conoscenze e fibrillazione intellettuale.
1 12 13 14 15 16 18
Page 14 of 18