domenica, Settembre 22, 2019

LIBRI

Uno spazio per raccontarvi e farvi conoscere i libri di scienza pubblicati in Italia.

CULTURALIBRI

LIBRI – Storia e storie di Barbara McClintock

CULTURA - Tre parole: pannocchie da Nobel. È il titolo del libro pubblicato lo scorso settembre da Editoriale Scienza e che racconta la vita della genetista americana Barbara McClintock: la prima donna a vincere il premio Nobel per la medicina senza dividerlo con un uomo. Scritto dalla giornalista scientifica Cristiana Pulcinelli, “Pannocchie da Nobel, Storia e storie di Barbara McClintock” fa parte di una collana interamente dedicata alle donne nella scienza; una serie di libri che si rivolge alle ragazze e che racconta la vita di grandi scienziate, con i problemi e le gioie di essere donne che lavorano per la scienza: una collana che parla alle più giovani e che offre “uno stimolo e un modello in cui riconoscersi”
CULTURALIBRI

LIBRI – La sacra causa di Darwin

LIBRI - In anni molto recenti diversi detrattori della teoria di Darwin – quasi sempre su un piano ideologico e non scientifico – si richiamano a presunti “problemi etici” della teoria dell'evoluzione per selezione naturale. C'è chi tira in ballo addirittura i totalitarismi e i passaggi più bui della storia del Novecento per insinuare che la teoria di Darwin conterrebbe concessioni all'eugenetica e al razzismo. Argomentazioni che si rivelano del tutto inconsistenti da un punto di vista scientifico e soprattutto storico. Gli storici della scienza Adrian Desmond e James Moore ce lo ricordano in modo puntuale e affascinante in La sacra causa di Darwin – Lotta alla schiavitù e e difesa dell'evoluzione, edito da Raffaello Cortina Editore.
CULTURALIBRI

Einstein aveva ragione

LIBRI - Mezzo secolo di impegno per la pace Ascolta l'intervista a Pietro Greco: [audio https://oggiscienza.files.wordpress.com/2012/11/eistein-aveva-ragione.mp3] “Einstein è diventato un mito: è forse lo scienziato più conosciuto di tutti i tempi e quasi il simbolo stesso della scienza. Oltre che un genio nella fisica, è stata una persona che ci ha insegnato molto, soprattutto per quanto riguarda i rapporti tra scienza e società. È stato allo stesso tempo un personaggio scomodo: osannato dalle masse e tenuto d'occhio dalla polizia, tanto da quella tedesca quando era in Germania quanto dall'FBI che ha compilato alcune migliaia di pagine sul “sovversivo Einstein”. Accusato di essere comunista negli Stati Uniti e un amico dei capitalisti in Unione Sovietica, non è mai stato un uomo accomodante con il potere: è stato sempre libero, tanto da rinunciare alla presidenza di Israele quando gli è stata proposta." È quanto ci racconta Pietro Greco, giornalista scientifico e scrittore, intervistato sul sul libro “Einstein aveva ragione, mezzo secolo di impegno per la pace”. Dall'infanzia fino alla scomparsa del grande scienziato, questa biografia, edita Scienza Express, ci racconta la vita dello scienziato accennando sì alle grandi rivoluzioni scientifiche ma approfondendo soprattutto i suoi sogni e il suo impegno all'interno della società in un periodo storico, quello caratterizzato dalle due guerre mondiali, nel quale la scienza ha portato tanti, e spesso terribili, cambiamenti
CULTURALIBRI

LIBRI – Capire davvero la relatività

LIBRI - Spiegare la teoria della relatività in termini più o meno comprensibili è da sempre una sfida per i divulgatori, alcuni di essi anche d'eccezione: dallo stesso Albert Einstein (autore di numerosi scritti sull'argomento, fra cui Relatività: esposizione divulgativa) al suo amico Bertrand Russell (autore di L'ABC della relatività). La fama di Albert Einstein, i celebri paradossi – come quello dello specchio, o quello dei gemelli – e la costante sfida al senso comune e a ciò che sembra ovvio su concetti apparentemente familiari come spazio e tempo hanno reso la teoria della relatività un argomento in grado di affascinare generazioni di lettori. Sono state numerosissime le pubblicazioni, specialistiche e non, sull'argomento e questo lo ricorda anche il fisico teorico Daniel F. Styer all'inizio del suo Capire davvero la relatività – Alla scoperta della teoria di Einstein, edito da Zanichelli. Che cos'è, allora, che ha spinto l'autore, professore di fisica all'Oberlin College in Ohio, a scrivere un ennesimo libro su questo affascinante argomento su cui tanto si è detto?
CULTURALIBRI

LIBRI – Piccolo libro delle curiosità sul mondo

LIBRI - La geografia che non si studia a scuola Lo sapete che Napoli si trova più a est di Trieste e che Roma è più a est di Venezia? Qual'è il luogo più caldo al mondo? In Russia come si chiamano le montagne russe? Sono alcune delle curiosità che troviamo in “Piccolo libro delle curiosità sul mondo”, edito Sironi, una raccolta di storie che raccontano la “geografia che non si studia a scuola.” “Nel mio libro – spiega l'autore - la geografia è spesso un pretesto o poco più, un filo rosso che unisce i capitoli ma non è sempre il loro argomento. I singoli temi li ho scelti fra una rosa molto più ampia: gli spunti che in tanti anni avevano colpito la mia 'immaginazione geografica'”
CULTURALIBRI

LIBRI – I fabbricanti di uomini

LIBRI - Giusto due anni fa, di questi tempi, Robert Edwards vinceva il Premio Nobel per la Fisiologia o la Medicina “per lo sviluppo della fecondazione in vitro”. Idealmente, Edwards potrebbe essere il punto di approdo – come sembra suggerire anche Carlo Flamigni nella prefazione – della storia che viene raccontata da Dario De Santis nel suo libro d'esordio I fabbricanti di uomini - Storia delle prime fecondazioni artificiali sul genere umano, edito da Pendragon. Di formazione filosofo e storico della scienza, De Santis collabora con il Dipartimento di Filosofia dell'Università di Bologna ed è assegnista di ricerca presso il Dipartimento di Psicologia della Università di Milano-Bicocca.
CULTURALIBRI

LIBRI – Bisogna riderci su

LIBRI - Stavo camminando per la strada a Bruxelles e mi ero persa cercando di arrivare ad una riunione abbastanza importante. Mi si appiccica un ometto, abbastanza attempato, che si era perso pure lui e cominciamo a parlare. Quando arriviamo alla conferenza scopro che era un premio nobel! La sera poi l'ho rivisto a cena e gli ho chiesto come mai non me l'avesse detto e lui: ma scusa, mica giro con la maglietta con scritto “sono un premio nobel”! È uno degli episodi che ci ha raccontato Ilaria Capua nell'intervista sul libro “I virus non aspettano. Avventure, disavventure e riflessioni di una ricercatrice globetrotter” (Marsilio editore). Come dice il titolo, è un libro che unisce aneddoti divertenti e spiritosi a riflessioni sulla ricerca, sull'Italia, sulle donne e altro ancora. Ilaria Capua, virologa e veterinaria, dirige il dipartimento di Scienza Biomediche comparate dell'Istituto Zooprofilattico Sperimentale delle Venezie e lavora nel campo dell'epidemiologia.
CULTURALIBRI

Libri – Tra il design e l’informazione: L’imbroglio energetico

LIBRI - “Confrontarsi con un tema dibattuto e complesso per rappresentarlo con modalità meno convenzionali e in grado di mostrare un complesso di relazioni meno prevedibili”. È lo scopo che si sono prefissi Cristiano Lucchi e Gianni Sinni con il libro “L'imbroglio energetico”, edito Nuovi Mondi. 38 tavole infografiche per parlare di un argomento complesso come quello dell'energia ed evidenziare, con numeri, parole e colori, informazioni e relazioni in modo non convenzionale. Dai costi e i rischi del nucleare al picco dei combustibili fossili, il momento in cui la produzione arriva al massimo per poi diminuire inesorabilmente. Dai consumi energetici nel mondo e lo sbilanciamento tra paesi ricchi e paesi poveri ai comportamenti virtuosi che si possono seguire per diminuire la nostra impronta ecologica
1 15 16 17 18
Page 17 of 18