lunedì, Settembre 16, 2019

AMBIENTE

Una finestra sul futuro. Diamo uno sguardo alle nuove frontiere della ricerca e ai protagonisti che rendono possibile il progresso della scienza.

AMBIENTEECONOMIALA VOCE DEL MASTER

Energia 2.0

LA VOCE DEL MASTER - Promette di fare per l’energia quello che Internet ha fatto per l’informazione. È la tecnologia Smart Grid: una sorta di rete elettrica 2.0, dove il confine fra chi produce e chi consuma si fa quasi indistinto. Per promuoverla, la General Electrics si è affidata a un mezzo altrettanto innovativo e altrettanto 2.0. Non un banner bell’e pronto, dunque, bensì un kit con il quale gli stessi visitatori del sito possono crearsi uno spot per conto proprio. Spot basato a sua volta su una tecnologia molto...
AMBIENTE

Ecoshow di Dario Fo

Ascolta l'intervista di OggiScienza a Dario Fo AMBIENTE - Dall'11 al 13 maggio 2010, attenzione puntata sui rifiuti: è on line Ecoshow, il primo summit dedicato all'ecologia. Un appuntamento a impatto zero per confrontarsi sulle strategie più promettenti per generare nuove risorse tutelando l'ambiente. All'insegna del ridurre, riusare, recuperare, riciclare. Il primo a salire sul palco virtuale della kermesse il premio Nobel per la letteratura Dario Fo, convinto dell'importanza di portare la tutela ambientale e la responsabilità individuale e sociale verso il pianeta al centro della politica e della cultura....
AMBIENTE

Capodogli: l’autopsia scagiona le buste di plastica

Lo sguardo è di chi fa il lavoro per cui è nato, “anche se - sottolinea con ironia - vedo solo animali morti”. Sandro Mazzariol, classe 1976, nato a Venezia, è patologo all’Università di Padova e membro della task force ministeriale di pronto intervento in caso di spiaggiamento di cetacei. Lo abbiamo incontrato all’Acquario Civico di Milano alla conferenza “Balene alla deriva”. OS: A dicembre eri in Puglia dove sette capodogli si sono spiaggiati per cause su cui state ancora indagando. Ci racconti lo scenario che ti sei trovato davanti...
AMBIENTE

Gli incredibili (ovvero: come l’eco-label favorisce la deforestazione)

AMBIENTE - Che ci fa il fiore dell’Ecolabel, ovvero il simbolo europeo di qualità ecologica, su due marche di carta per fotocopiatrici (Golden Plus e Lucky Boss)? A rigor di logica sta a certificare la loro sostenibilità ambientale, sottolineandone lo sforzo mirato alla riduzione degli impatti ambientali più significativi, ovvero “le ripercussioni a livello di cambiamenti climatici, natura e biodiversità, consumo di energia e di risorse, produzione di rifiuti, emissioni in tutti i comparti ambientali, inquinamento dovuto ad effetti fisici e uso e rilascio di sostanze pericolose”. Tuttavia questa posizione...
AMBIENTE

Dai cassonetti rinascono i fior

Che fine fanno, quando arriva il porta a porta, i vecchi raccoglitori per la raccolta differenziata? Vengono gettati? In Trentino li riciclano AMBIENTE -Nella complessa lotta del riciclaggio c’è da sempre un amico che ogni giorno, quando buttiamo il sacco dei rifiuti, ci dà una mano: il cassonetto. In molte città o paesi in cui si è passati alla raccolta porta a porta, però, il nostro caro amico (anzi amici, perché ce ne sono di molti tipi), il compagno di mille rifiuti, è stato abbandonato e portato via dalle strade....
AMBIENTE

Gli scienziati che vogliono cambiare l’uomo

Si chiama MAHB ed è una nuova iniziativa del famoso ecologo Paul Ehrlich per tentare di salvare il pianeta dal collasso. Obiettivo: puntare alla sostenibilità cambiando “in blocco” il comportamento umano. CRONACA - Bere l'acqua del rubinetto, separare i rifiuti, comprare solo frutta e verdura di stagione e a chilometri zero... Chiunque si impegni in comportamenti sostenibili prima o poi arriva a chiedersi se le sue scelte aiutano davvero l'ambiente. Domanda difficile, ma una cosa è certa: lo aiuterebbero di più se fossero condivise, se a essere sostenibili non fossero...
AMBIENTE

Un “barometro” speciale per misurare la biodiversità

AMBIENTE - Creare un ‘barometro della vita’, cioè una misura della perdita di biodiversità mondiale. È questo l’ambiziosa iniziativa capitanata da Edward O. Wilson, celebre ecologo dell’Università di Harvard, e altri importanti colleghi. Il progetto, già anticipato il novembre scorso in occasione del centocinquantesimo anniversario della pubblicazione dell’“Origine della specie”, è stato recentemente descritto da un articolo apparso su Science: si tratterebbe di assoldare centinaia di scienziati (tassonomisti, biogeografi, ecologi, conservazionisti e naturalisti) e mandarli a caccia di informazioni su circa 160 mila specie tra mammiferi, uccelli, pesci ma non...
AMBIENTE

La cacca “verde” dei maiali canadesi

Nuove frontiere OGM: in Canada via libera all'allevamento controllato di suini transgenici che rilasciano meno fosforo nelle feci AMBIENTE - Mentre in India si discute sull'opportunità di coltivare piante transgeniche (e sul loro successo), in Canada al centro dell'attenzione c'è ora un animale GM: per la precisione un maiale, geneticamente modificato per digerire meglio un particolare composto del fosforo presente nei cereali e, di conseguenza, per produrre feci e urina meno inquinanti. Poche settimane fa, infatti, l'ente governativo canadese dedicato all'ambiente, Environment Canada, ha dato il via libera all'allevamento in...
1 61 62 63 64 65 66
Page 63 of 66