venerdì, Maggio 24, 2019

ricerca

Una finestra sul futuro. Diamo uno sguardo alle nuove frontiere della ricerca e ai protagonisti che rendono possibile il progresso della scienza.

AMBIENTESALUTE

Food Fight

“Poor diets kill more brothers than pistols” (Le diete scadenti uccidono più fratelli delle pistole). Con queste parole, il gruppo hip hop Earth Amplified, ha lanciato il suo ultimo video clip Food Fight, nel quale paragonano l’industria del cibo al mondo degli spacciatori di droga e delle bande armate.
AMBIENTECRONACAINFOGRAFICHE

La performance ambientale dell’Italia

AMBIENTE - Italia, Rimandata in ambiente. È questa la pagella dell'Ocse, che ha valutato le politiche ambientali attuate dal nostro Paese. Nonostante i progressi compiuti, l'Italia deve ancora risolvere o quanto meno affrontare problemi ambientali, come l'inquinamento dell'aria delle città, l'aumento della produzione di rifiuti, lo sfruttamento delle acque sotterranee, l'inquinamento delle falde acquifere e l'erosione del suolo. Dal rapporto, che ha analizzato l'evoluzione dei principali indicatori ambientali, emergono alcune criticità. Nonostante le emissioni atmosferiche di sostanze inquinanti siano diminuite più che negli altri Paesi Ocse, più della metà delle...
ricerca

Agricoltura: origine della civiltà anche in Sudamerica

CRONACA - La civiltà di Norte Chico è stata una complessa società pre-Colombiana formata da alcune decine di popolazioni prevalentemente stanziali che abitarono nell'omonima regione costiera del Perù centro-settentrionale. Questa civiltà, considerata il più antico esempio di organizzazione sociale umana di questo tipo in America Latina, prosperò tra il 3.000 e il 1.800 A.C.. Sebbene siano note numerose informazioni sullo stile di vita degli abitanti della civiltà di Norte Chico, rimangono ancora diversi interrogativi, che riguardano in particolare quali fonti di sostentamento promossero e garantirono l'origine della civilizzazione in questa area geografica.
AMBIENTEINFOGRAFICHE

ll pedaggio? Dipende da quanto inquini

AMBIENTE - Più inquini, più paghi. È questo l'orientamento che l'Unione europea suggerisce per incoraggiare l'utilizzo e lo sviluppo di metodi di trasporto delle merci più salutari. Secondo le stime dell'Agenzia europea per l'ambiente (AEA), in Europa, l'inquinamento atmosferico causato dal trasporto su strada costa, in termini di salute, circa 100 miliardi di euro all'anno, di cui 43-46 attribuibili agli automezzi pesanti. L'analisi dell'AEA comprende i costi medi dell'inquinamento per 66 differenti classi di automezzi su tre diverse tipologie di strada (suburbana, interurbana e autostrada) in 30 Paesi e 108 città.
ricerca

OggiScienza TV – Vivere senza paura?

Camminare la sera in un vicolo scuro, trovare un serpente in mezzo al nostro sentiero, svegliarsi nella notte per un rumore misterioso... A tutti è capitato di avere paura. Be', a quasi tutti. C'è qualcuno che non ha esperienza di questa emozione: alcune persone non hanno mai provato paura, a causa di una rara condizione genetica che può determinare un danno a una particolare regione del cervello, l’amigdala. Per decenni gli scienziati hanno creduto che l’amigdala fosse una struttura essenziale per la percezione della paura.
ricerca

Download the Universe compie un anno

Arrendetevi. Se vi piace leggere e non avete ancora un dispositivo per la lettura degli ebook, molto presto probabilmente dovrete cedere e rassegnarvi a comprarlo. Arricciare il naso di fronte a questa tecnologia, magari portando argomenti come il piacere del "profumo della carta" ormai è ai limiti del luddismo.
AMBIENTE

Take it easy: l’effetto dei farmaci sul comportamento dei pesci

Gli ambienti naturali sono sempre più invasi da sostanze chimiche di origine antropica. Inquinanti e contaminanti vanno spesso ad interferire sulla fisiologia degli organismi in diversi modi, compromettendone le funzioni vitali e minando dunque alla loro sopravvivenza. Ma quali sono gli effetti delle sostanze farmaceutiche liberate nei corsi d'acqua sulle biocenosi naturali?
ricerca

Medicina in pillole: la terapia genica

Si sente spesso parlare di cellule staminali, ma quanti sanno di cosa si sta parlando? E quanti sanno che cosa si sta studiando oggi nelle varie branche della scienza? Ecco quindi uno spazio legato all'approfondimento delle tematiche di frontiera della scienza, a partire da uno dei temi più sentiti e interessanti, la medicina.
ricerca

MUSE, una giornata al museo che sarà

CULTURA - Il taxi a motore elettrico accosta in prossimità di un enorme cantiere. La giornata è splendida, l'aria frizzante e di fronte a me, in controluce, si staglia il profilo frastagliato di un enorme edificio di vetro. Sono a Trento e sto per visitare il MUSE, il nuovo MUseo delle ScienzE. Sono con un gruppo di giornalisti invitati a visitare in anteprima il museo: sarà inaugurato il 27 luglio e per ora l'unica cosa pronta è l'edificio. All'ingresso del cantiere, Antonia Caola, responsabile relazioni esterne e affari internazionali del museo, ci svela quello che ci aspetta: un giro del palazzo e il racconto di tutti gli allestimenti che fra pochi mesi animeranno le sale. Visitare un museo immaginandolo soltanto? Sfida accettata. Le aspettative sono alte: si è parlato tanto di questo progetto e non poteva essere altrimenti considerando che la struttura è stata disegnata dall'archistar Renzo Piano. Tutto è cominciato quando la necessità di riqualificare una zona della città, l'ex area Michelin, ha incontrato il desiderio di trasformazione del Museo Tridentino di Scienze Naturali. È nato così nel 2003 il progetto del MUSE che, secondo le parole dei suoi stessi curatori vuole essere "molto più di un museo", puntando a divenire il "nuovo portavoce del processo di sviluppo del Trentino". Da questo punto di vista, bisogna ammettere che l'architettura dell'edificio, con il profilo esterno che ricorda le montagne che circondano Trento, fa la sua parte in modo molto incisivo. La fa anche in tutti gli aspetti meno appariscenti: la struttura infatti è stata costruita secondo criteri di eco-sostenibilità (ha raggiunto il livello GOLD della certificazione LEED, Leadership in Energy and Environmental Design), scegliendo accuratamente i materiali di costruzione - si è ad esempio optato per il bambù (di produzione italiana) come legno per la pavimentazione - e utilizzando sistemi di tri-generazione che sfruttano le energie rinnovabili.
1 277 278 279 280 281 357
Page 279 of 357