giovedì, Ottobre 17, 2019

ricerca

Una finestra sul futuro. Diamo uno sguardo alle nuove frontiere della ricerca e ai protagonisti che rendono possibile il progresso della scienza.

ricerca

Chi ha più bisogno di mouse e tastiera?

FUTURO - Un giovane programmatore del Fraunhofer Institute for Applied Information Technology (FIT) ha sviluppato come tesi di specializzazione un prototipo che permette una interazione uomo-macchina del tutto simile a quelle previste dalla fantascienza.
AMBIENTE

Il Prozac che fa impazzire il mare

CRONACA - Un piccolo crostaceo marino cambia comportamento in presenza dell'antidepressivo fluoxetina; il rischio è che tutto l'ecosistema marino venga destabilizzato. Uno studio britannico suggerisce che la flouxetina, il principio attivo del popolarissimo Prozac, giunta in mare attraverso gli scarichi fognari, potrebbe modificare l'ecosistema marino costiero, perché l'antidepressivo va a colpire proprio gli strati più bassi della piramide alimentare, modificando il comportamento di piccoli animali. La ricerca, condotta da Alex T. Ford (University of Portsmouth's Institute of Marine Sciences) e pubblicata su Acquatic Toxicology riguarda in particolare il comportamento del...
AMBIENTE

Marea nera in Mar Rosso

AMBIENTE - Un mese fa l'incidente di una piattaforma petrolifera ha riversato una chiazza di petrolio su 50 chilometri di costa egiziana, vicinoHurghada. Ma la vicenda è stata insabbiata. Inchiesta di Oggi Scienza
SALUTE

Una pastiglia al giorno leva il medico di torno?

Ascolta l'audio dell'intervista a Silvio Garattini. SALUTE - L’8 luglio scorso a Roma è stato presentato il rapporto OsMed L’uso dei Farmaci in Italia. Rapporto nazionale anno 2009, promosso dall’Istituto superiore di sanità e dall’AIFA, l'Agenzia italiana del farmaco. Ogni anno l’Osservatorio nazionale sull’impiego dei medicinali (OsMed) pubblica un’analisi che fotografa lo stato di salute del nostro Paese, monitorando il consumo di farmaci e le categorie più vendute. Le analisi dei dati contenute offrono spunti importanti per correlare la prevalenza delle patologie con il corrispondente utilizzo dei farmaci, e propongono un’interpretazione...
CRONACASALUTE

L’antibiotico più dolce

NOTIZIE - Basta un poco di zucchero... anzi miele, che da tempo si sa avere impressionanti proprietà antibatteriche. Solo oggi su uno studio pubblicato su the FASEB Journal si leggono quali fattori precisamente contribuisco alle virtù antibiotiche di questo prodotto, virtù che permangono anche dove gli antibiotici industriali provocano resistenza (i batteri sviluppano la capacità di sopravvivere al farmaco più velocemente di quanto noi essere umani sviluppiamo nuovi farmaci). Secondo Paulus Kwakman dell’Università di Amsterdam i fattori che contribuiscono all’efficacia antibatterica sono 5
1 356 357 358 359 360 368
Page 358 of 368