giovedì, 20 Febbraio, 2020

archiveCRONACA

Un cucchiaio a cavatappo

Al cebo dorato piacciono molto le termiti, ma il sentimento non è reciproco. Ha quindi inventato un apposito strumento, descritto sull'ultimo...

La punta dell’iceberg

CRONACA - Il 12 febbraio si è inaugurata a Gorizia "L'albero della vita", una mostra itinerante aperta al pubblico fino al 19 giugno 2011. Venerdì 11 marzo Edoardo Boncinelli terrà a Gorizia l'incontro pubblico intitolato "Darwin e il genoma: geni della scienza e geni dell'uomo", OggiScienza ne ha approfittato per scambiare due chiacchiere con lo scienziato.

Killer sì, ma ultraveloce

CRONACA - Ne abbiamo fatta di strada da quando, nel 1665, Robert Hooke avvicinò l'occhio a un primo, rudimentale microscopio e descrisse la particolare struttura a "piccole celle" (cellule) di un pezzo di sughero. Oggi come allora, basta avere a disposizione uno strumento o una tecnica un po' più sofisticati dei precedenti per accedere a un mondo di conoscenze inimmaginabili. Così, grazie a una telecamera ad alta velocità, un gruppo di ricercatori del Laboratoire interdisciplinaire de Physique dei Cnrs di Grenoble, è riuscito a "catturare" i dettagli del meccanismo fisico con cui le utricolarie, piccole e diffusissime piante carnivore acquatiche, intrappolano le loro prede

Il vulcano della discordia

CRONACA - Nei Campi Flegrei, in Campania, è scontro intorno a un progetto di scavi profondi della caldera. Per l’INGV si tratta di un esperimento unico per studiare il rischio di eruzione e l’energia geotermica. Ma secondo altri scienziati è una follia. Tra i due litiganti le trivelle si son fermate.

Valentino e Valentina

CRONACA - Su PLoS Biology è uscito “Noncanonical compensation of zygotic X transcription in early Drosophila melanogaster development revealed through single-embryo RNA-seq” di Susan Lott e altri genetisti del gruppo di Michael Eisen all'università della California, Berkeley. Anche se dal titolo non sembra, è una ricerca sulla parità sessuale

Papà Gambacorta

CRONACA - I serpenti sono in assoluto il gruppo di origine più recente tra i rettili, ma le loro radici evolutive sono ancora oggetto di acceso dibattito. A partite da un punto fondamentale: i loro antenati erano acquatici o terrestri? Nel primo caso, si sarebbero evoluti direttamente da creature come il Mosasaurus, nel secondo da lucertole terrestri simili ai varani, a loro volta derivati dal gruppo a cui appartenevano i mosasauri. La nuova ricerca, pubblicata sul Journal of Vertebrate Paleontology fa propendere decisamente per la seconda ipotesi. Grazie all'aiuto dei fisici dell' ESFR (European Synchrotron Radiation Facility) e del KIT (Karlsruhe Institute of Technology) un team di paleontologi del Museum National d'Histoire Naturelle di Parigi ha analizzato un fossile di 95 milioni di anni (periodo Cretaceo) del "serpente" Eupodophis descouensi, in cui è ben evidente una piccola zampa (2 centimetri, su un animale che in ne misura 50) che spunta nella parte posteriore del corpo.
1 2 3 4 5 41
Page 3 of 41