giovedì, Ottobre 29, 2020

archivefecondazione artificiale

LIBRI – I fabbricanti di uomini

LIBRI - Giusto due anni fa, di questi tempi, Robert Edwards vinceva il Premio Nobel per la Fisiologia o la Medicina “per lo sviluppo della fecondazione in vitro”. Idealmente, Edwards potrebbe essere il punto di approdo – come sembra suggerire anche Carlo Flamigni nella prefazione – della storia che viene raccontata da Dario De Santis nel suo libro d'esordio I fabbricanti di uomini - Storia delle prime fecondazioni artificiali sul genere umano, edito da Pendragon. Di formazione filosofo e storico della scienza, De Santis collabora con il Dipartimento di Filosofia dell'Università di Bologna ed è assegnista di ricerca presso il Dipartimento di Psicologia della Università di Milano-Bicocca.

Un simulatore per gli embriologi

Avete presente l'espressione Not exactly rocket science? Si tratta di un motto ironico che, purtroppo, ancora oggi è utilizzato per liquidare le scienze che non siano, per qualcuno, abbastanza "dure".