spazio

Due anelli e un cuore freddo per la rarissima galassia

SCOPERTE – Un nucleo freddo e antico racchiuso in un anello più giovane e caldo. Si tratta delle galassie di tipo Hoag, note agli astronomi anche se rare da osservare. La scoperta che arriva da 359 milioni di anni luce dalla Terra, stavolta, ha qualcosa di diverso. Quella che sembrava “solo” una rara galassia del tipo Hoag si è rivelata ancora più rara: a [...]

9 gennaio 2017 // 4 Commenti

Trovata radiazione X ad alte energie: un nuovo mistero nello spazio?

RICERCA – La questione era aperta da più di 20 anni, ma grazie al razzo sonda DXL si è potuto finalmente sciogliere il problema. L’analisi dei dati ricavati dalla sonda, pubblicata sulla rivista Astrophysical Journal, ha mostrato che la radiazione X diffusa è prodotta da entrambe le fonti e che perciò la bolla di gas caldo, la cui presenza era stata [...]

25 ottobre 2016 // 1 Commento

Un bozzolo stellare dalla chimica insolita

SCOPERTE – Una nube di massa densa e calda che circonda una stella appena nata. Un bozzolo che protegge il suo astro promette di riscrivere quello che pensavamo di sapere fino ad oggi della chimica dell’universo. Tutto è iniziato quando i ricercatori giapponesi dell’università del Tohoku, coordinati dallo scienziato Takashi Shimonishi hanno puntato gli [...]

17 ottobre 2016 // 2 Commenti

Addio Rosetta!

ATTUALITÀ – Fino a qui tutto bene, il problema non è la caduta ma l’atterraggio. È finita così, alle 12.40 Rosetta si è appoggiata sulla superficie della cometa 67P/Churyumov-Gerasimenko. Il segnale di conferma della riuscita dell’ultima manovra della sonda è stato ricevuto alle 13.20 dal centro di controllo ESA di Darmstadt. I sistemi vitali si sono [...]

30 settembre 2016 // 2 Commenti

Una nuova mappa del cielo grazie al satellite Gaia

SCOPERTE – Un’enorme mappa stellare, con un dettaglio mai ottenuto prima, di una porzione della Via lattea. Nel corso della conferenza stampa al centro ESAC (European Space Astronomy Center) di Madrid – dopo alcuni problemi con la seguitissima diretta in streaming – il gruppo coordinatore della missione spaziale astrometrica europea, ha reso pubblici i dati [...]

15 settembre 2016 // 5 Commenti

Il gemello della Terra a portata di sonda

SCOPERTE – Dopo le voci circolate nei giorni scorsi, finalmente è arrivato l’annuncio ufficiale: Proxima Centauri, la stella più vicina alla Terra, ha un pianeta roccioso potenzialmente abitabile. La notizia è stata pubblicata oggi sulla rivista Nature ed è il frutto della campagna osservativa Pale Red Dot che ha visto l’importante coinvolgimento [...]

25 agosto 2016 // 3 Commenti

GJ 1132b, il Venere sterile: c’è ossigeno, ma non la vita

SCOPERTE – Un Venere “cotto” e sterile. Così può essere immaginato l’esopianeta GJ 1132b scoperto un anno fa e che si trova a 39 anni luce dalla Terra. GJ 1132b dista dalla sua stella 2,2 milioni di chilometri e la sua temperatura superficiale raggiunge i 230 gradi. La superficie è destinata a rimanere allo stato di magma per milioni di anni, ma [...]

24 agosto 2016 // 2 Commenti

Siamo nati “prematuri”: la vita sulla Terra prima del baby boom cosmico

SCOPERTE – L’universo nasceva 13,8 miliardi di anni fa dal Big Bang e 4,5 miliardi di anni fa nasceva il pianeta Terra. La vita così come la conosciamo è diventata possibile circa 30 milioni di anni dopo il Big Bang*, ma secondo uno studio coordinato da Avi Loeb del Centro Smithsonian per l’astrofisica dell’università di Harvard sarebbe decisamente in [...]

8 agosto 2016 // 5 Commenti

Dove sono finiti i crateri di Cerere?

SCOPERTE – Dove sono finiti i crateri di Cerere? Questa è la domanda che i ricercatori del Southwest Research Institute, SwRi, si sono posti osservando le immagini del pianeta nano scattate dalla sonda spaziale Dawn della Nasa. Cerere si trova nella fascia degli asteroidi tra Marte e Giove e secondo gli scienziati la sua superficie dovrebbe essere percorsa da [...]

1 agosto 2016 // 1 Commento

La linea di neve svela come nasce un sistema planetario

SCOPERTE – Un disco di gas e polveri circonda le giovani stelle e costituisce il disco protoplanetario, cioè quella culla in cui si formeranno i pianeti del nuovo sistema. In questo disco esiste una linea, chiamata linea di neve, dove la temperatura e la pressione esercitata dalla stella permette all’acqua di trasformarsi in ghiaccio e creano le condizioni per [...]

15 luglio 2016 // 2 Commenti