spazio

Esopianeti, abitabilità a rischio col meteo spaziale avverso

SCOPERTE – Un gruppo di ricercatori ha per la prima volta rimescolato le carte in tavola nella definizione di abitabilità di un esopianeta simile alla Terra. Non è sufficiente infatti che il pianeta si trovi nella zona abitabile, dove la temperatura superficiale permette la presenza di acqua allo stato liquido per far nascere la vita, ma deve tenere conto anche [...]

6 luglio 2017 // 1 Commento

Dadi, carte e pianeti

STRANIMONDI – Il fascino dello spazio è una colonna portante della fantascienza e si rispecchia nei tanti “stranimondi” che esploriamo con questa rubrica: romanzi, film, fumetti, serie tv, giochi. E proprio su questi ultimi ci soffermeremo oggi. Non tutti i giochi però: lasciamo da parte giochi di ruolo e videogiochi, di cui parleremo un’altra [...]

28 giugno 2017 // 2 Commenti

Il telefono quantistico

SCOPERTE – Gli appassionati di fantascienza (e gli esperti di sistemi di telecomunicazioni, naturalmente) avranno una certa familiarità con i problemi associati all’invio di segnali a grandi distanze. Il problema principale è che il limite massimo della velocità di propagazione di un segnale radio o luminoso corrisponde al modulo della velocità della luce [...]

23 giugno 2017 // 3 Commenti

Terremoti stellari per svelare la nascita delle stelle nella nostra galassia

SCOPERTE – Se i terremoti sono stati in grado di svelare ai sismologi come è fatto l’interno del nostro pianeta, i terremoti stellari potrebbero aiutare gli astrosismologi a svelare come sono nate le stelle nella nostra galassia. Un nuovo studio ha analizzato le onde sonore interne causate dai terremoti stellari, che risuonano come campane nella Via Lattea, in [...]

20 marzo 2017 // 4 Commenti

Il diritto di contare: la storia dietro il film

IPAZIA – 12 aprile 1961: il cosmonauta russo Jurij Gagarin, all’interno della navicella Vostok 1, è il primo uomo a volare nello spazio. Pochi mesi dopo, il 20 febbraio 1962, l’astronauta americano John Glenn compie un’impresa analoga a bordo della capsula Friendship 7, riuscendo a completare tre delle sette orbite previste attorno alla Terra prima di [...]

8 marzo 2017 // 2 Commenti

Un bidone dei rifiuti per risolvere il mistero dei venti di Giove

SCOPERTE – Le grandi tempeste di Giove, le fortissime raffiche di vento che osserviamo sulla superficie della sua atmosfera, da sempre sono un mistero per gli scienziati. Un gruppo di geofisici della University of California, Los Angeles guidati da Jonathan Aurnou ha utilizzato un bidone dei rifiuti, un tavolo da filatura per farlo ruotare a 120 giri al minuto e [...]

27 gennaio 2017 // 3 Commenti

Due anelli e un cuore freddo per la rarissima galassia

SCOPERTE – Un nucleo freddo e antico racchiuso in un anello più giovane e caldo. Si tratta delle galassie di tipo Hoag, note agli astronomi anche se rare da osservare. La scoperta che arriva da 359 milioni di anni luce dalla Terra, stavolta, ha qualcosa di diverso. Quella che sembrava “solo” una rara galassia del tipo Hoag si è rivelata ancora più rara: a [...]

9 gennaio 2017 // 4 Commenti

Trovata radiazione X ad alte energie: un nuovo mistero nello spazio?

RICERCA – La questione era aperta da più di 20 anni, ma grazie al razzo sonda DXL si è potuto finalmente sciogliere il problema. L’analisi dei dati ricavati dalla sonda, pubblicata sulla rivista Astrophysical Journal, ha mostrato che la radiazione X diffusa è prodotta da entrambe le fonti e che perciò la bolla di gas caldo, la cui presenza era stata [...]

25 ottobre 2016 // 2 Commenti

Un bozzolo stellare dalla chimica insolita

SCOPERTE – Una nube di massa densa e calda che circonda una stella appena nata. Un bozzolo che protegge il suo astro promette di riscrivere quello che pensavamo di sapere fino ad oggi della chimica dell’universo. Tutto è iniziato quando i ricercatori giapponesi dell’università del Tohoku, coordinati dallo scienziato Takashi Shimonishi hanno puntato gli [...]

17 ottobre 2016 // 3 Commenti

Addio Rosetta!

ATTUALITÀ – Fino a qui tutto bene, il problema non è la caduta ma l’atterraggio. È finita così, alle 12.40 Rosetta si è appoggiata sulla superficie della cometa 67P/Churyumov-Gerasimenko. Il segnale di conferma della riuscita dell’ultima manovra della sonda è stato ricevuto alle 13.20 dal centro di controllo ESA di Darmstadt. I sistemi vitali si sono [...]

30 settembre 2016 // 2 Commenti