CRONACA

Polvere dallo spazio

Una missione giapponese riporta con successo sulla Terra un campione di polvere raccolto su un asteroide. Il campione è incontaminato e sono cominciate le prime analisi.


NOTIZIE – Certo. È solo un mucchietto di polvere. Ma è il primo mucchietto che proviene da un corpo celeste diverso dalla Luna. È stato raccolto sull’asteroide Itokawa dal razzo giapponese Hayabusa, ritornato sulla Terra dopo sette anni di viaggio.

Il prelievo e il trasporto sono stati tutt’altro che facili. Infatti il razzo ha avuto più di una disavventura, dalla iniziale rottura dei pannelli solari dovuta a una tempesta solare, al malfunzionamento del meccanismo di prelievo, fino all’incendio che ha bruciato gran parte del corpo principale del razzo durante l’atterraggio, Hayabusa ne ha passate di tutti i colori. Ma la polvere che si è depositata nelle camere di raccolta è arrivata sana e salva. E per gli scienziati rappresenta un piccolo tesoro.

Il campione è stato analizzato con un microscopio elettonico a scansione (SEM) e si è potuto confermare che la maggior parte dei circa 1500 granelli sono effettivamente particelle di roccia di origine extraterrestre, provenienti proprio dall’asteroide Itokawa.

Le dimensioni dei granelli sono inferiori ai 10 micrometri e ovviamente molto difficili da maneggiare, e per quessto si stanno approntando le tecniche migliori per le analisi dettagliate. Queste, sperabilmente, faranno luce sulle condizioni del nostro Sistema solare ai primordi, quando i pianeti si stavano formando.

La notizia è stata data dal ministro dell’Istruzione e della Ricerca Yoshiaki Tajagi in una conferenza stampa e dall’Agenzia spaziale giapponese.

 

 

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: