COSTUME E SOCIETÀULISSE

Nani da giardino per misurare la gravità terrestre

COSTUME E SOCIETÀ – Il Fronte di liberazione dei nani da giardino nasce nel 1995 (ben prima del famoso film che li ha resi celebri) e ha sparso in giro per il mondo le sculture di dubbio gusto che ancor oggi capita di trovare nei giardini. Un’azienda tedesca, nota nel suo paese per una lunga tradizione nella produzione di bilance di precisione ha sfruttato l’immaginario creato da questo movimento e ha lanciato un singolare progetto: “The gnome experiment”. Una statuetta, il cui peso è stato determinato accuratamente alla partenza, sta viaggiando in tutto il globo e verrà pesata in ogni tappa (con la stessa bilancia) per determinare le anomalie del campo gravitazionale terrestre.

Una singolare campagna di marketing virale, ma tutto sommato i dati possono essere interessanti, anche perché a quanto pare la procedura è rigorosa. Sul sito trovate una mappa interattiva con tanti gnometti: più è grande il disegno maggiore è stato il peso della statua in quel luogo. Se poi volerte partecipare alla pesa dello gnomo non avete che da farvi avanti. L’esperimento è (c’era da spettarselo) partecipativo. Qui il video che spiega il progetto.

Federica Sgorbissa
Federica Sgorbissa è laureata in Psicologia con un dottorato in percezione visiva ottenuto all'Università di Trieste. Dopo l'università, ha ottenuto il Master in comunicazione della scienza della SISSA di Trieste. Da qui varie esperienze lavorative, fra le quali addetta all'ufficio comunicazione del science centre Immaginario Scientifico di Trieste e oggi nell'area comunicazione di SISSA Medialab. Come giornalista free lance collabora con alcune testate come Le Scienze e Mente & Cervello.

2 Commenti

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: