COSTUME E SOCIETÀCRONACACULTURAULISSE

La sfida di Halloween: poteri psichici sotto esame

COSTUME E SOCIETÀ – Un premio da un milione di dollari, e nessun vincitore.
È fallito un altro tentativo di aggiudicarsi la cospicua cifra messa in paio dalla James Randi Educational Foundation per “chiunque sia in grado di dimostrare, in condizioni di controllo adeguate, l’evidenza di qualsiasi potere o evento paranormale, sovrannaturale o occulto”.

L’ultimo esperimento, la Sfida di Halloween, si è tenuto nel Regno Unito, ospitato dalla Goldsmiths, University of London.
Due medium professioniste, Patricia Putt e Kim Whitton, si sono sottoposte volontariamente al test, studiato dal professore di psicologia Chris French per verificare se i presunti poteri psichici dei sensitivi potessero essere dimostrati in una situazione controllata. Dimostrando una certa carenza di poteri predittivi, le due sensitive prima della prova si sono dette certe del successo. Niente da fare, però, l’esperimento è fallito.

Durante il test, le due medium hanno messo alla prova le proprie capacità sensitive, scrivendo quanto riuscivano a percepire delle caratteristiche di cinque donne, selezionate a caso, nascoste dietro a uno schermo. Ciascuna delle volontarie nascoste ha poi letto le cinque descrizioni, cercando di riconoscere quale si riferisse a se stessa. Se tutte e cinque le volontarie si fossero riconosciute negli scritti delle medium, il test poteva considerarsi superato. Un risultato di quattro su cinque, secondo i ricercatori, sarebbe stato un dato interessante. Ma la realtà è stata assai più amara per le sensitive, con un risultato di soltanto un riconoscimento di successo su cinque.
Niente che possa indicare qualcosa di diverso dal puro effetto del caso, spiega il professor French, capo dell’Unità di Ricerca di Psicologia Anomala alla Goldsmiths, University of London, che si occupa di spiegare i comportamenti spesso considerati paranormali sulla base di fattori conosciuti, psicologici e fisici.

Con buona pace dei sensitivi e dei loro fan, la dimostrazione dell’esistenza di poteri psichici rimane ancora lontana.
Il fallito esperimento è stato organizzato dalla Merseyside Skeptics Society, un’organizzazione dedicata a supportare e diffondere lo scetticismo scientifico.

Se qualcuno volesse cimentarsi nella sfida, un milione di dollari è ancora in attesa di un vincitore…

Creditit immagine: uair01

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: