CULTURAULISSE

Cugini generosi

Crediti immagine: Jeroen KransenCULTURA – Sono i nostri “cugini” più simpatici: sociali, affettuosi, con una spiccata tendenza a divertirsi, e ora si scopre che sono anche generosi. Jingzhi Tan e Brian Hare della Duke University hanno studiato 14 esemplari di bonobo provenienti da “santuario”  Lola ya Bonobo (tutti orfani ma che non mostravano differenze psicologiche significative con coetanei cresciuti con la mamma) e hanno osservato principalmente due cose:

– gli individui in esame offrivano il proprio pasto a degli sconosciuto, a patto che questi intraprendessero una qualche interazione sociale con loro

– gli stessi individui era disposti ad aiutare gli sconosciuti a procurarsi del cibo anche in maniera lle tutto disinteressata (quando cioè date le condizioni sperimentali un’interazione sociale era del tutto impossibile), ma solo quando il “costo” dell’aiuto non era troppo altro (non richiedeva cioè di rinunciare al proprio cibo).

Questa ricerca si inserisce nel filone di studi sulle origini della generosità e dimostra che i comportamenti prosociali non sono unici dell’essere umano suggerendo che esistono pressioni selettive che li fanno emergere. Interessante il fatto che nella maggioranza degli esperimenti i bonobo sembravano favorire gli sconosciuti ai membri del proprio gruppo. Secondo gli autori, una possibile spiegazione è che la selezione naturale abbia favorito la generosità per far crescere la rete sociale intorno a un individuo.

Lo studio è stato pubblicato su Plos One.

Federica Sgorbissa
Federica Sgorbissa è laureata in Psicologia con un dottorato in percezione visiva ottenuto all'Università di Trieste. Dopo l'università, ha ottenuto il Master in comunicazione della scienza della SISSA di Trieste. Da qui varie esperienze lavorative, fra le quali addetta all'ufficio comunicazione del science centre Immaginario Scientifico di Trieste e oggi nell'area comunicazione di SISSA Medialab. Come giornalista free lance collabora con alcune testate come Le Scienze e Mente & Cervello.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: