LA VOCE DEL MASTER

RE-POST – AIDS: alla ricerca del vaccino perduto


logo-repost-AIDS
ASCOLTA IL PODCAST!

LA VOCE DEL MASTER – Siamo giunti al quarto appuntamento con Re-post, il podcast del Master in Giornalismo Scientifico Digitale della Sissa di Trieste. Potete seguirci ogni due settimane sulle pagine di Oggiscienza.

In questa puntata parleremo dell’AIDS e dei tentativi di produrre un vaccino contro quest’infezione, che continua a contare più di 2,5 milioni nuovi contagi all’anno. A che punto siamo con la ricerca? Ne parliamo con Guido Silvestri, capo della divisione di Microbiologia e immunologia allo Yerkes National Primate Research Center della Emory University di Atlanta, ex-presidente della LILA e autore del libro “AIDS: lo scandalo del vaccino italiano”.

Il nostro Mr Hyde di oggi è Aaron Sheehan, giovane biologo ambientale inglese che partirà per la Mongolia con altri due colleghi in sella alla sua Honda. Percorreranno circa 16000 km con l’obiettivo di raccogliere fondi per il Temple Street Children Hospital di Dublino.

La rubrica Orwell ci porta invece alla scoperta della vera Jurassic Park: la rinascita delle specie estinte attraverso la clonazione.

Spot the Book, il nostro consiglio di lettura per voi, tratterà di “Cassandra non era un’idiota”. Il futuro è davvero prevedibile? Ne abbiamo parlato direttamente con l’autore, Stefano Di Lorenzo.

Chiudiamo con la rubrica Il Pangolino, che ci accompagna alla scoperta della natura e delle sue curiosità. Stavolta scopriremo chi è la talpa col muso a stella, il mangiatore più veloce tra i mammiferi.

Buon ascolto!

Credits:

Musiche: Kallima SpolomPom from Jamendo.com; BuenaMierda di MariskadaSound from Jamendo.com; MrHyde by Francesca Salcioli, BoundsFive by Freesound.org; daveincamas from freesound.org; richie reinholdt tabloid queen from Jamendo.com; E.Sox – Gaudete from ccmixter; DogsCats by Jahzzar from Jamendo.com; Lovebone on a Liquid Penelopette by Arthur Cravan; Meant to be by Robert Costlow

1 Commento

  1. Complimenti per l’articolo ! In pratica il messaggio che è passato , è che: chi è infettato può tranquillamente starsene li a morire lentamente. Tra decine di studi veramente interessanti avete parlato del fallimento di quello italiano senza dare una spiegazione del suddetto fallimento. Un consiglio: NON FATE PIÙ QUESTI TIPI DI REPORT ! Servono solo a farti girare le ……….!

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: