CULTURAeventi

A Roma è di scena il linguaggio dal 23 al 26 gennaio

FestivaScienze2014EVENTI – All’Auditorium Parco della musica di Roma dal 23 al 26 gennaio, nella nona edizione del Festival della Scienza si parlerà di linguaggi, attraverso un caleidoscopio di eventi, incontri e lezioni magistrali. Si parlerà (per l’appunto) di linguaggio e linguaggi, di rapporto tra parole e cose, parole e pensiero, tra musica e parole, fondendo in un unico abbraccio scienza e quella che viene definita comunemente cultura umanistica. Perché non si può parlare di linguaggio oggi confinando la domanda all’interno di un’unica disciplina, per quanto sviluppata; un’autentica “scienza del linguaggio” si po’ costruire solo attraverso il dialogo tra linguistica, filosofia, storia, psicologia, antropologia, neuroscienze, medicina, chimica, e teoria della comunicazione.

Questo è lo spirito in cui si svolge questo Festival della Scienza di Roma, per la direzione di Vittorio Bo e Jacopo Romoli , che riunirà grandi nomi della ricerca scientifica italiana e internazionale, come ad esempio Alfonso Caramazza, una delle massime autorità internazionali nel campo della neuropsicologia cognitiva e della neurolinguistica, ma anche filosofi e storici della scienza come Nicla Vassallo, giornalisti ed esperti per capire e discutere cosa ci può insegnare oggi la scienza del e sul linguaggio.

Ad attirare l’attenzione su questo appuntamento è certamente la lectio magistralis che sarà tenuta venerdì 24 gennaio alle ore 21 da Noam Chomsky, raro esempio di filosofo del linguaggio che sebbene non rinunci ad affrontare in maniera sofisticata uno degli impasse più calcati della storia umana, è in grado comunque di riempire sale intere di interessati.

Ma non solo con le parole si parlerà di linguaggio. Dal 17 al 29 gennaio l’Auditorium ospiterà “L’Enigma Casanova”, un’installazione multicanale i musica, testo e animazione realizzata espressamente per la Fondazione Musica per Roma in occasione del Festival, in collaborazione con l’ambasciata coreana.

Il calendario è dunque diversificato, tra conferenze, caffè scientifici e proiezioni. E per chi non potrà seguire dal vivo questi eventi, sarà possibile ascoltare dai microfoni di Radio3Scienza le interviste ai protagonisti che prenderanno parte a questa IX edizione.

Cristina Da Rold
Giornalista freelance e consulente nell'ambito della comunicazione digitale. Soprattutto in rete e soprattutto data-driven. Lavoro per la maggior parte su temi legati a salute, sanità, epidemiologia con particolare attenzione ai determinanti sociali della salute, alla prevenzione e al mancato accesso alle cure. Dal 2015 sono consulente social media per l'Ufficio italiano dell'Organizzazione Mondiale della Sanità. Il mio blog: www.cristinadarold.com Twitter: @CristinaDaRold

1 Commento

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: