biomimesi

Felpato come un robot

LA VOCE DEL MASTER - Il ghepardo è noto come uno fra gli animali più veloci a terra, e ora un robot si ispira alle sue movenze. Il prototipo di cucciolo di ghepardo ("Cheetah-cub robot”) a quattro zampe messo a punto dal laboratorio di bio-robotica del Politecnico di Losanna (EPFL) è un robot con le stesse caratteristiche del felino a cui si ispira: è piccolo, leggero e veloce. Robot come questo potrebbero in futuro essere utili sia nelle missioni di ricerca e soccorso in caso di calamità naturali, ma anche per l'esplorazione di zone impervie, proprio perché invece di muoversi sulle ruote come i più noti rover, usano le zampe. Le caratteristiche dettagliate di questo piccolo automa sono descritte in un articolo pubblicato ieri sul Journal of Robotics Research [...]

18 giugno 2013 // 0 Commenti

Science Forward – Imitation of life

ASCOLTA IL PODCAST! SCIENCE FORWARD - Torna l’appuntamento con ScienceForward, il podcast del master in giornalismo scientifico digitale della Sissa di Trieste. Questa settimana parliamo di biomimesi con Ilaria Mazzoleni, architetto presso il Southern California Institute of Architecture, che ci racconta come il design e la progettazione architettonica possano prendere spunto da strutture della natura. Nicola Pugno ci parla delle potenzialità dei nuovi materiali che vengono studiati al laboratorio di nanomeccanica bioispirata del Politecnico di Torino. Con la rubrica Riciclati conosciamo Marco Valli che, dopo un dottorato in fisica, oggi è consulente per una società che si occupa di decisioni razionali. Nel film di Tim Burton “Il pianeta delle scimmie” (2001) ci descrive un mondo in cui i ruoli tra uomini e scimmie sono invertite. Per la rubrica +Science abbiamo chiesto a Daniela De Donno, presidente del Jane Goodall Institute Italia, come vivono oggi i primati sul pianeta dell’uomo. La scienziata della rubrica Import-Export di questa settimana è Dania Movia, post-doc in un laboratorio del Trinity College, che ci racconta la sua Dublino. Buon ascolto! [...]

17 maggio 2012 // 0 Commenti

Sulle orme del geco

Un team dell'Università Carnegie Mellon ha ideato una nuova generazione di robot capaci di spostarsi anche su superfici verticali o addirittura a testa in giù [...]

28 aprile 2009 // 1 Commento