mercoledì, Aprile 1, 2020

archiveDaniel Shechtman

Quasicristalli, ecco il Nobel per la chimica

CRONACA - È Daniel Shechtman, professore al Technion l'Istituto di Tecnologia di Israele, il vincitore del Nobel per la Chimica 2011. Il premio gli è stato assegnato per i suoi lavori sui quasi-cristalli. Shechtman (e il suo team di ricerca) sono stati i primi a riportare l'osservazione (e una descrizione ufficiale) di questo tipo di struttura, nel 1984. (In questo momento Schechtma non è ancora stato raggiunto al telefono, nonostante i tentativi del comitato). I quasi-cristalli (materiali con proprietà speciali, legate proprio alla loro geometria strutturale) sono strutture ordinate ma non periodiche (un cristallo normale è formato da una struttura periodica di uno o più atomi che viene ripetuta in ogni punto della griglia. Per questo motivo il cristallo ha il medesimo aspetto quando viene osservato da qualsiasi punto della griglia). Semplificando, dire che una disposizione di elementi è non-periodica significa dire che non ha simmetria translazionale e cioè che una copia della disposizione traslata non corrisponderà mai perfettamente all'originale