domenica, 29 Marzo, 2020

archiveelicottero

Dai frutti agli elicotteri

FUTURO - È ancora prematuro prevedere con certezza se un giorno porteranno passeggeri, ma oggetti simili ai primi prototipi potrebbero in un giorno non troppo lontano essere utilizzati come ricognitori per usi sia civili che militari. L'idea di un "monocottero" non è nuovissima e infatti risale a quando l'aviazione era ancora agli albori, ma solo di recente si è capito che bisognava applicare la biomimetica, cioè copiare dalla natura. Nel paper pubblicato sulla rivista Bioinspiration and Biomimetiscs Evan Ulrich (University of Maryland) e colleghi presentano appunto un velivolo costruito imitando il comportamento dei frutti tipici degli aceri, cioè le samare (nella foto). Le samare, grazie a un'espansione del pericarpo, quando si staccano dall'albero iniziano a volteggiare su loro stesse, in modo tale da riuscire a planare anche a grande distanza.