martedì, Dicembre 18, 2018
CRONACA

Cetrioli e pompe all’ammoniaca: riparte la scienza sull’ISS

Riparata l’avaria che aveva bloccato tutte le attività scientifiche sulla Stazione Spaziale Internazionale

NOTIZIE – Chissà perché mi fa pensare alla situazione nel mio frigorifero. LA NASA qualche giorno fa ha dichiarato che fortunatamente il cetriolo (la pianta di cetriolo, a dire il vero) che era nel freezer giapponese è stato spostato in quello americano per cui – “tutto ok” – il vegetale è sano e salvo.

La cosa è ovviamente molto più importante dello stato di salute dei cetrioli (piuttosto raggrinziti) che giacciono sul fondo del mio frigo. Stiamo infatti parlando della Stazione Spaziale Internazionale e il cetriolo in questione serve per studiare gli effetti dell’assenza di gravità sulla crescita delle radici. Il pericolo che la povera cucurbitacea e molti altri esperimenti scientifici hanno corso dipende dall’avaria di una delle due pompe all’ammoniaca per il sistema di raffreddamento della stazione che si è verificata lo scorso 31 luglio in seguito di un cortocircuito.

In seguito all’incidente tutta le attività scientifiche sul satellite sono state sospese in attesa della riparazione. Ieri la NASA ha riportato il completo successo, dopo ben tre “passeggiate spaziali” dell’equipaggio, delle operazioni di ripristino (è stata usata una pompa di riserva che era stata portata sulla stazione nel 2006) e già questo giovedì ripartiranno tutti gli esperimenti scientifici,  e cioè “lo scopo principale della stazione spaziale”, come ha dichiarato Kirk Shireman, manager del programma ISS al Johnson Space Center della NASA

Federica Sgorbissa
Federica Sgorbissa è laureata in Psicologia con un dottorato in percezione visiva ottenuto all'Università di Trieste. Dopo l'università, ha ottenuto il Master in comunicazione della scienza della SISSA di Trieste. Da qui varie esperienze lavorative, fra le quali addetta all'ufficio comunicazione del science centre Immaginario Scientifico di Trieste e oggi nell'area comunicazione di SISSA Medialab. Come giornalista free lance collabora con alcune testate come Le Scienze e Mente & Cervello.

1 Commento

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: