CRONACA

L’ecologia degli anfibi

Gli anfibi sono tra gli animali più a rischio e le specie classificate nella Lista Rossa sono in continua crescita. Un recente studio ha dimostrato che i cambiamenti climatici hanno un impatto sul periodo di riproduzione e sulla migrazione di molte specie

NOTIZIE – Nello studio, realizzato da Brian Todd dell’Università della California e colleghi, vengono esaminate le migrazioni a scopo di riproduzione di dieci specie di anfibi delle zone umide della Carolina del Sud utilizzando i dati raccolti negli ultimi trent’anni.

Di queste dieci specie, ben quattro hanno modificato le loro abitudini. Si è osservato che due delle specie che si riproducono in autunno hanno posticipato progressivamente la riproduzione in concomintanza con un aumento della temperatura dell’aria tra settembre e febbraio di 1,2°C. Altre due specie, che invece si riproducono in inverno, hanno cominciato a riprodursi sempre più presto.

A seconda delle specie il periodo di riproduzione è variato da 15,3 fino a 76,4 giorni negli ultimi trent’anni, cioè di circa 5,9 a 37,2 giorni a decennio. È il tasso più elevato di cambiamenti di cicli vitali mai osservato prima.

Lo spostamento del periodo riproduttivo può modificare la dinamica della comunità degli anfibi con conseguenze che ancora non si possono prevedere.

1 Commento

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: