domenica, Maggio 26, 2019
CRONACA

Come un topo può diventare una medusa

NOTIZIE – Far diventare un topo trasparente come una medusa? Oggi è possibile, grazie a una nuova sostanza chimica che si chiama Scale ed è in grado di rendere trasparenti i tessuti.

I giapponesi Asako Sakaue-Sawano e Atsuki Miyawaki del RIKEN Brain Science Institute hanno messo a punto un semplice mix di comuni sostanze chimiche presenti in tutti i laboratori di biologia molecolare: urea, Triton-X e glicerolo. Sembra che la scoperta sia avvenuta per puro caso, ma apre oggi nuovi orizzonti applicativi.

Visualizzare la struttura tridimensionale degli organi è molto importante per capirne il funzionamento, soprattutto per quanto riguarda la comprensione dell’organizzazione neuronale del cervello. Il limite delle attuali tecniche di microscopia è rappresentato dallo scarso potere di penetrazione della luce, che non riesce a farci vedere “l’interno” delle cose, ma solo la superficie. Urea, Triton-X e glicerolo, se mescolate nelle giuste proporzioni sono in grado di rendere trasparente l’embrione di un topo e vedere la fluorescenza di specifiche cellule opportunamente marcate con fluorofori.

Prima di tutto è quindi necessario modificare geneticamente i topi attaccando le molecole fluorescenti a specifiche proteine delle cellule. I campioni vengono quindi trattati con Scale, che oltre a rendere trasparenti i tessuti, preserva la fluorescenza delle cellule, permettendo di visualizzarne la localizzazione. Su Nature Neuroscience vengono oggi presentati i primi risultati delle analisi fatte sul cervello, in particolare sull’ippocampo e sulle cellule staminali neuronali.

Al momento i ricercatori stanno cercando di migliorare il composto per renderlo utilizzabile anche nel caso di biopsie ospedaliere di tessuti umani, dei quali si potrebbe capire la struttura molecolare.

8 Commenti

  1. La scoperta migliore sarebbe che l’essere umano ha un’anima sensibile…continuando con le sperimentazioni sugli animali non la troveremo MAI.

    1. giusto, sperimentiamo direttamente sull’uomo. anzi, non sperimentiamo affatto, tanto c’è l’omeopatia.

  2. L’immagine è vagamente inquietante e la notizia sembra fantascienza… certo che l’impatto sulla ricerca di un simile passo avanti è davvero notevole!

  3. […] Fonte: http://oggiscienza.wordpress.com/2011/09/01/come-un-topo-puo-diventare-una-medusa/ Articoli che ti potrebbero interessare:Ricercatori USA hanno inventato un materiale biodegradabile per guarire i tessuti danneggiati con le nanotecnologieRicerca: effetto pre-play, il cervello predice il futuro grazie alle esperienze passateRicerca USA: ricostruito in laboratorio un intestino umano grazie alle cellule staminaliGruppo di ricerca italiano svela come le cellule staminali producano tessuti di tipo tumoraleProteina MHC causa di autismo e schizofrenia?Powered by Contextual Related Posts […]

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: