mercoledì, Dicembre 19, 2018
SPECIALE MILLUMINODIMENOULISSE

OggiScienza TV – Rinnovabili: obiettivo 2020?

L’Italia dovrà triplicare il peso delle energie rinnovabili entro il 2020 e per raggiungere questo obiettivo vincolante, le Regioni dovranno fare la loro parte suddividendosi l’obbligo nazionale e rivedendo i propri piani energetici. Ne parliamo con Maurizio Trevisan, direttore del Centro di Ecologia Teorica e Applicata di Gorizia.

5 Commenti

  1. Un settore delle rinnovabili lasciato un po’ in disparte, ma molto promettente, è quello delle correnti marine (di marea o oceaniche).
    Segnalo che in questi giorni sulla banchina di Fusina (Venezia) stiamo ultimando il montaggio del GEM, generatore-elettro-marino; la macchina, dalle dimensioni di 11 m x 11m in pianta e 6 m in altezza, è composta da due turbine di 3 m. di diametro, intubate in diffusori, capaci di produrre nel sito di Venezia circa 30 KW di energia elettrica (non so come inviarvi qualche foto).
    All’inizio del 2010 la Regione Veneto ha finanziato, con LR 9, il progetto GEMAR, proprio col fine di realizzare e testare il prototipo del GEM (circa 1,5 Milioni di Euro); dopo due anni di gran lavoro, con la collaborazione del Parco Scientifico del Molise e delle università di Napoli, Padova e Venezia, con la contributo di Thetis, Aster e Interconsulting, e con il fattivo apporto di 5 imprese venete (FIP Industriale -leader-, Berengo, Marchiori, INCOMET, Arca Compositi) siamo riusciti a costruire il prototipo.
    Entro fine febbraio dovremmo ormeggiare la macchina a pochi passi da Piazza San Marco; più in dettaglio il GEM verrà trattenuto sott’acqua ad una profondità di circa 15 m. in una fossa di fronte Forte S.Andrea, lungo il canale di S. Nicolò; quindi comincerà a produrre energia elettrica.
    La fase successiva sarà quella di costruire una decina di esemplari, da ormeggiare in Laguna, capaci di produrre una parte dell’energia elettrica a servizio del MOSE.
    Infine stiamo programmando dei test nello Stretto di Messina dove la stessa macchina sarà in grado di produrre una potenza di circa 200 kW.
    Ing. Nicola Giorgio Morrone (ideatore e Responsabile della progettazione)

    twitter @ngmorrone

  2. Dati da , “contatore fotovoltaico”, 11 febbraio 2012:

    Potenza totale FV in esercizio : 12.824.943 kW

    Costo annuo € 5.547.956.000

    Id id, “Risultati incentivazione”

    2010

    Produzione FV : 3200 GWh

    Incentivi : € 3200 milioni (lettura interpolata dal grafico)

    2011 (dati parziali)

    Produzione FV : 8344 GWh

    Incentivi : € 4000 milioni

    In questi incentivi o costi per i consumatori di energia elettrica, famiglie e industrie comprese, non sono ancora compresi:

    accumulo
    dispacciamento (v. AEEG 35/2012/R/efr ,11 febbraio 2012)
    nuove linee elettriche (v.Sicilia) .

    Se questa è la strada per rendere più competitivo il sistema economico italiano, possiamo confermare quanto si è già visto in altre economie:

    ogni posto di lavoro in rinnovabili incentivate ne elimina quattro negli altri settori produttivi .

  3. Buongiorno,

    non ho più sentito nulla sul progetto GEM.

    E’ stato un fallimento o ha effettivamente funzionato ma per qualche motivo tecnico/economico non si è rivelato vantaggioso?

    grazie

    Stefano

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: