IL PARCO DELLE BUFALE

L’On.le Scilipoti e il nuovo Copernico

IL PARCO DELLE BUFALE – Si è svolto lo scorso 1 luglio tra pochi intimi il convegno “Verso una rivoluzione energetica non inquinante” organizzato da Domenico Scilipoti del MRN. Con il tatto che lo contraddistingue, l’Onorevole ha messo in dubbio la parola di uno scienziato che aveva invitato a presentare una ricerca rivoluzionaria.

Nella saletta della Mercede, capienza 70 persone, a seguire i lavori erano in trenta compresi l’onorevole e i suoi invitati, stando al materiale che l’Ufficio Stampa dell’Onorevole ha messo a disposizione dei media, assenti a maggioranza bulgara:

Al termine del proprio intervento il Professor Alberto Carpinteri, Presidente dell’Istituto nazionale di ricerca metrologica, risponde alla domanda posta dall’Onorevole Scilipoti riguardo alla possibilità di previsione dei terremoti: “La mia risposta è, assolutamente, affermativa. Le emissioni di neutroni – continua il Professor Carpinteri – sono, sicuramente, un precursore sismico assieme a quelli già noti: le emissioni acustiche ed elettromagnetiche”.

Non è dato sapere da dove derivi la sicurezza del prof. Carpinteri di cui sono note le difficoltà nel contare neutroni. D’altronde non è sicuro neppure del numero delle proprie onorificenze, come risulta da un confronto tra il curriculum vitae ufficiale fino al mese scorso e quello attuale. (1)

Sulla vita dell’on.le Scilipoti in compenso, si è appreso sabato dalla sua viva voce che oltre alle LENR (Low Energy Nuclear Reactions)  era favorevole anche alle LESR dove la S sta per incontri amorosi. In merito alle previsioni sismo-neutroniche del prof. Carpinteri, l’On.le è stato molto più abbottonato e incline al condizionale:

“Ritengo che si renda necessario, a questo punto, operare nella direzione della sperimentazione e lo Stato dovrebbe, di fatto, finanziare questa ricerca, perché se quanto sostenuto – conclude il Deputato MRN – dovesse corrispondere a verità, si potrebbe parlare, a tutti gli effetti, di rivoluzione copernicana.”

Necessario perché se dovesse, si potrebbe? ha chiesto la custode al prof. Ezio Puppin, del Politecnico di Milano e autore della petizione con la quale mille e passa scienziati hanno chiesto al loro Ministero di porre fine alle bufale.

No, ha detto.

Scusi, prof, no in che senso? ha chiesto la custode per accertarsi di aver capito. Risposta

Carpinteri rilancia affermazioni pseudoscientifiche sulla prevedibilità dei terremoti destinate purtroppo a creare grandi e ingiustificate illusioni, soprattutto in un paese come il nostro fortemente esposto a rischi sismici e tragicamente colpito in tempi recenti. Questo comportamento irresponsabile non può essere tollerato nel caso del Presidente di un ente pubblico di ricerca, che per questo andrebbe rimosso immediatamente dall’incarico ad opera del Ministero competente, quello della Ricerca.

(1) La custode prevede altre variazioni in base all’elenco dei premiati nel 1993 con la medaglia della Società giapponese degli ingegneri meccanici e al fatto che l’inclusione in quello annuo dei “100 Top Scientists” vien via per 350 euro.

5 Commenti

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: