IL PARCO DELLE BUFALE

Imbacuccatevi

IL PARCO DELLE BUFALE – In Europa, l’era glaciale che il dott. Vincenzo Zappalà (1) riteneva prossima è iniziata con l’ondata di freddo in corso dal 21-22 luglio e prevista dall’esperto di TeleMaremma (sic), Roberto Madrigali.

Il prof. Ugo Bardi segnala che il 16 luglio,”l’esperto di clima e microclima e analista fisico/matematico” Roberto Madrigali scriveva su Meteoclima

Siamo entrati in un periodo atmosferico orientato ad un calo delle temperature.

I lettori di Meteoclima ne erano già stati avvisati:

Avevo messo in guardia riguardo una estate 2012 che sarebbe partita con alti e bassi termici… Avevo anche anticipato, sempre osservando i dati della mia scoperta rivoluzionariaper il mese di luglio una serie di alti e bassi termici significativi… Ma ancora più significativa sarà quella in ingresso nella terza decade del mese e precisamente nei suoi primissimi giorni, intorno il 21/22 di luglio, dove oltre ad una diminuzione significativa delle temperature, si assisterà anche ad un guasto atmosferico assai più incisivo.

Fatto ancor più significativo

Tutto questo inizierà intorno il 21/22 del mese di Luglio… Per il mese di agosto, seguirà un’altra crisi importante , che avrà il suo avvio intorno a ferragosto/ 16 del mese, e che avrà il suo apice fra il 18 e il 24…

Il “lento successivo miglioramento” finirà presto:

Come oramai sapranno bene tutti gli utenti, sono stato il primo ad affermare da tempo, di una prossima quanto inevitabile era glaciale nel prossimo futuro meteoclimatico, del tutto svincolante dagli effetti antropici, con un GW inesitente quanto fallace.

Fallace quanto, lo dimostrerà lo stesso Roberto Madrigali in autunno nel “documento ufficiale” della propria ricerca

dove si potrà trovare  la spiegazione scientifica di tutto il processo termico, individuando cause-effetto ed evoluzioni probabili future… con la spiegazione anche dell’ultima scoperta rivoluzionaria.

Restiamo in trepidante attesa della rivoluzione. Roberto Madrigali è infatti l’autore del Riscaldamento globale e le sue bugie molto elogiato nella prefazione dal prof. Francesco Battaglia dell’Istituto Einstein-Galileo di Prato, il nuovo spaccio di  premi e lauree honoris causa gestito da Christian Corda.

***

(1) Per la precisione il dott. Zappalà aveva poi chiarito e richiarito che il riscaldamento era stato dimezzato da un “autorevole” lavoro sulle temperature in USA, poi ritirato da A. Watts et al.  dopo aver suscitato un’ilarità sguaiata e raggiunto lo scopo: essere citato al Congresso statunitense da uno degli autori quale prova (2) dell’insussistenza del riscaldamento globale.

(2)  Da non confondere con la prova scoperta da A.Watts, per cui il recente aumento della temperatura in Antartide (mappa sopra) è causato all’effetto “isola di calore urbano” causato a sua volta dalla densità della popolazione nella Penisola Antartica (riquadrata in rosso nella mappa sotto).  Sintesi della cantonata.

Mappe: Wikipedia

4 Commenti

  1. L’unica cosa che mi viene da dire è che si deve essere convinti fermamente di ciò che si afferma per dire certe cose. Io vivo in Italia e l’era glaciale non me la sono goduto per niente…

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: