Open Journal of Astrophysics: la rivista scientifica smart

Il mondo dell'editoria scientifica open access si sta per arricchire di un nuovo elemento.

Rendere il meccanismo di pubblicazione delle riviste accademiche più semplice ed efficiente è possibile? Ci sta provando Peter Coles, promotore di una nuova rivista open access di astrofisica e cosmologia. Crediti immagine NASA

RICERCA – A breve diventerà operativo l’Open Journal of Astrophysics, una rivista scientifica open access, rivolta all’astrofisica e alla cosmologia, pensata per ridurre al massimo i costi e rendere veloce e semplice il meccanismo di pubblicazione. Ad annunciarlo sul suo blog è stato uno dei nomi più autorevoli nel campo della cosmologia, Peter Coles, professore di Astrofisica teorica presso l’Università del Sussex e maggior promotore e caporedattore della nuova rivista. Il progetto è stato presentato ufficialmente il 22 dicembre 2015 in concomitanza dell’apertura del sito e alcuni articoli sono stati già sottomessi e sono pronti per essere pubblicati. Dopo alcune difficoltà in parte tecniche, in parte dovute alla novità del progetto, l’iniziativa sta per dare quindi i primi frutti, assicura Coles.

L’Open Journal of Astrophysics nasce come tentativo di aggirare le riviste accademiche e rendere il meccanismo di pubblicazione semplice ed efficente. A questo scopo la nuova rivista si appoggerà ad arXiv, un database open access di pre-print molto usato in astronomia. Il meccanismo prevede di caricarvi l’articolo e da lì fare la sottomissione. La peer review sarà eseguita gratuitmente in maniera analoga alle riviste accademiche, mentre la pubblicazione prevede semplicemente il caricamento di una versione definitiva su arXiv con un codice DOI (il Digital Object Identifier, un codice che stabilisce la propietà intellettuale di un oggetto digitale) e un link all’articolo sul sito del giornale. L’Open Journal of Astrophysics si presenta quindi come una semplice piattaforma di peer review e questo le consente di abbattere al minimo i costi e di snellire la struttura editoriale e tutta la procedura di pubblicazione risultando molto efficiente ed economica anche rispetto ad altre riviste open access.

Il successo dell’iniziativa non è però scontato in quanto necessità di carriera e visibilità spesso inducono gli scienziati alla pubblicazione su riviste affermate. L’autorevolezza di Coles nel mondo dell’astronomia risulterà il fattore cruciale per le sorti della nuova rivista.

Leggi anche: Peer review promossa: qualche difetto ma efficace

Pubblicato con licenza Creative Commons Attribuzione-Non opere derivate 2.5 Italia.   

Informazioni su Vincenzo Senzatela (37 Articles)
Ho studiato astrofisica e cosmologia a Bologna. Dopo la Laurea ho deciso di impegnarmi nella divulgazione scientifica e sto svolgendo il master in Comunicazione della scienza alla SISSA.

1 Commento su Open Journal of Astrophysics: la rivista scientifica smart

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: