domenica, Ottobre 20, 2019
MULTIMEDIAVIDEO

Che cos’è il disturbo borderline di personalità?

Sempre più spesso usiamo parole importate dalla psicologia, ma qual è esattamente il loro significato? Scopriamolo con Bates Corner, il glossario minimo di psicologia

Instabilità emotiva e affettiva, improvvisi attacchi di rabbia, episodi intensi di ansia e vulnerabilità nella percezione di sé e degli altri. Queste sono le principali caratteristiche del disturbo borderline di personalità (DBP), che ha alcune caratteristiche in comune con i disturbi dell’umore, in particolare con il disturbo bipolare. In entrambi i casi clinici è presente un’alternanza di stati di euforia e di depressione. Nel disturbo borderline gli sbalzi di umore e l’instabilità emotiva dipendono dal contesto, cioè si verificano prevalentemente nelle relazioni interpersonali.

Tra i disturbi di personalità, il borderline è quello che arriva più frequentemente alla clinica. Colpisce l’1,1-2,5% della popolazione adulta, per il 70% di sesso femminile. Il suo esordio si manifesta tra l’adolescenza e la prima età adulta. Questo disturbo condivide con quello narcisistico di personalità, le difficoltà nel controllo degli impulsi e nella regolazione emotiva. L’Organizzazione Mondiale della Sanità lo definisce in inglese “Emotionally Unstable Personality Disorder”. In italiano, il termine borderline viene usato nella storia della psicopatologia per descrivere quella zona di confine tra i sintomi quali ansia e depressione e i sintomi psicotici come la paranoia e la dissociazione.

Chi soffre di disturbo borderline di personalità vive le relazioni interpersonali come se fosse sulle montagne russe: l’oscillazione tra l’idealizzazione dell’altro e la sua immediata svalutazione è la caratteristica che contraddistingue queste intense, caotiche e tumultuose relazioni. L’altro può essere contemporaneamente “buono” e “cattivo”, senza una via di mezzo. La difficoltà nell’interpretazione degli altri va a braccetto con la stessa a percepire il sé e a stimarsi. Le persone con questo disturbo si sentono insieme fragili e sbagliate.

Per sapere di più sul disturbo borderline di personalità, guarda questo video che fa parte della serie dal titolo Bates Corner, Glossario minimo di psicologia, in onore di Norman Bates, il protagonista della serie di romanzi Psycho di Robert Bloch, che molti conoscono per l’adattamento cinematografico Psyco di Alfred Hitchcock (1960).

Tutti i video della serie Bates Corner sono realizzati da Giulia Rocco, media producer, in collaborazione con Cecilia Toselli, psicologa e psicoterapeuta.


Leggi anche: Che cos’è il disturbo post traumatico da stress

Articolo pubblicato con licenza Creative Commons Attribuzione-Non opere derivate 2.5 Italia.   

Giulia Rocco
Pensa e produce oggetti multimediali per il giornalismo e l’editoria. L’hanno definita “sperimentatrice seriale”.

1 Commento

  1. Ma è mai possibile che ogni tre per due nasce una malattia psicologica o psichiatrica ? I casi sono due o il nostro modo di vivere è in netto contrasto con un cervello umano che non è adatto a vivere nelle società industriale e digitali o si inventato nuove malattie per vendere psicofarmaci .

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: