SCOPERTE

Una finestra sul futuro. Diamo uno sguardo alle nuove frontiere della ricerca e ai protagonisti che rendono possibile il progresso della scienza.

Cos’hanno in comune foglie e violini

SCOPERTE – Anche se lo scopriamo solo ora, la bellezza e la diversità delle piante (in particolare delle foglie) hanno qualcosa in comune con uno degli strumenti musicali più noti: il violino. “Esistono numerosi parallelismi tra le peculiarità della natura e i violini”, spiega Dan Chitwood del Donald Danforth Plant Science Center. “Entrambi hanno una [...]

13 ottobre 2014 // 1 Commento

Basi neurobiologiche del rapporto con il cane

SCOPERTE – Mentre gli animali domestici diventano, negli anni, parte sempre più integrante del nucleo familiare, un piccolo gruppo di ricercatori si è domandato: quanto la relazione tra le persone e i loro compagni non-umani rispecchia quella tra genitori e figli? La risposta l’hanno cercata tramite imaging a risonanza magnetica, per scoprire quali sono le [...]

9 ottobre 2014 // 1 Commento

Trovato il fermione di Majorana. Era in fondo al cavo

SCOPERTE – Quasi 80 anni dopo essere stato teorizzato, il fermione di Majorana è stato osservato da un gruppo di ricercatori di Princenton proprio dove si era previsto che fosse: alle estremità di un sottilissimo filo di ferro superconduttore. Questa particella, la cui esistenza era stata teorizzata nel 1937 dal fisico Ettore Majorana, è contemporaneamente [...]

8 ottobre 2014 // 0 Commenti

Nuovi software, motori di scoperta

Lo Human Brain Project è superato? Con 1,2 miliardi di euro, dovrebbe costruire entro il 2020 una piattaforma informatica che consenta “di arrivare a una nuova comprensione del cervello, a nuove terapie per le malattie cerebrali e a nuove tecnologie computazionali simili al cervello”. Altri ci hanno già pensato. [...]

7 ottobre 2014 // 3 Commenti

Benefici della duplicazione genica

SCOPERTE – Al Trinity College di Dublino una squadra di genetisti ha scoperto il meccanismo che spiega, dopo decenni di ricerche, in che modo la duplicazione genica porti a nuove funzioni negli individui. Questo fenomeno biologico, frequente negli organismi eucarioti, determina la creazione di nuovo materiale genetico, geni “sorelle”, copie che riescono a [...]

7 ottobre 2014 // 1 Commento

Cosa si nasconde in fondo agli oceani?

SCOPERTE – Sulla terra esiste un territorio che ancora presenta una geografia incerta e approssimativa, e che è tuttora al centro dell’esplorazione umana: si tratta dei fondali oceanici, una porzione della superficie terrestre che corrisponde al 71% della superficie totale e che, essendo coperta dall’acqua, è difficilmente accessibile. Uno studio [...]

6 ottobre 2014 // 0 Commenti

Lo sviluppo del cervelletto ha reso gli uomini “tecnologici”

SCOPERTE – L’evoluzione del sistema nervoso potrebbe avere una storia diversa da quella finora descritta dagli scienziati. Mentre in passato i ricercatori si erano focalizzati soprattutto sulla neocorteccia del cervello umano per spiegare lo sviluppo delle abilità della nostra specie, uno studio pubblicato sulla rivista Current Biology da Robert Barton [...]

6 ottobre 2014 // 0 Commenti

Cacciatori di antimateria

SCOPERTE – Una delle grandi questioni intorno all’origine dell’Universo è riuscire a fare sempre più luce sulle particelle che lo componevano e sui processi fisici che hanno portato alla costituzione della materia per come la conosciamo oggi, fatta di protoni, elettroni e molte altre particelle che gli scienziati hanno via via definito nel corso [...]

26 settembre 2014 // 1 Commento

La memoria epigenetica attraverso le generazioni

SCOPERTE – Sempre più ricerche suggeriscono che i fattori ambientali siano in grado di apportare modifiche all’espressione genica, le quali vengono trasmesse dai genitori ai figli. L’epigenetica continua così a essere un tema di grande interesse: le modifiche epigenetiche non agiscono infatti sulla sequenza del DNA, ma cambiano il modo in cui [...]

24 settembre 2014 // 7 Commenti

Anomalie cromosomiche: un passo avanti verso la loro comprensione

SCOPERTE – Studiando la divisione cellulare nei moscerini della frutta, un team di ricercatori del Darthmouth College ha scoperto un meccanismo che potrebbe aiutarci a comprendere meglio determinati errori molecolari, a causa dei quali oltrepassata una certa età le donne rischiano di avere bambini con la sindrome di Down. Dopo i 30 anni, le probabilità di [...]

18 settembre 2014 // 0 Commenti