giovedì, Aprile 2, 2020

archiveBoiron

Soluzioni

Visti i problemi di una nota multinazionale dell'omeopatia in due paesi del Nord America, La Stampa incita la cittadinanza a comprarne il prodotto a base di cuore e fegato di anatra muta. La custode incita anche i lettori vegetariani e protettori di pennuti, purché facoltosi.

Lotta di classe contro la Boiron

IL PARCO DELLE BUFALE - La legge statunitense consente agli acquirenti di prodotti le cui prestazioni non sono quelle descritte sulla confezione di intentare un processo collettivo detto Class Action. Per chiudere cinque cause iniziate l'anno scorso in California e nell'Illinois, la società Boiron USA Inc. ha pattuito un rimborso di 5 milioni di dollari ai consumatori insoddisfatti di alcuni suoi rimedi omeopatici. Ha accantonato anche 7 milioni di dollari per modificare la descrizione dei contenuti. C'è molta attesa per le prossime confezioni americane di due best-seller in particolare: - Oscillo, venduto in Italia sotto il nome di Oscillococcinum, un best-seller che dovrebbe prevenire l'influenza e/o guarirla in 48 ore; - Coldcalm, che corrisponde al Corylia contro il raffreddore, anche se rispetto alla preparazione americana, mancano alcuni"ingredienti attivi" quali Nux vomica, Apis mellifica, Kali bichromium, mentre gli eccipienti sono più vari ed abbondanti. La multinazionale dovrà cessare le pubblicità ingannevole, inserire nelle "informazioni per il consumatore" che il prodotto non è approvato per alcunché dalla Food and Drugs Administration, e tener conto delle osservazioni dell'accusa

Quiz estivo

IL PARCO DELLE BUFALE - Avvisata dall'esperto dott. Dalla Casa, neo-diplomato on line dalla Boiron in omeopatia di base, la custode ha effettuato un sopralluogo e constatato che l'intimazione è stata un tantino più efficace di un placebo. Dal post Omeopatia: mito e leggenda (1) vergato dal blogger Samuele - in omaggio a Samuel Hahnemann, il fondatore dell'omeopatia? - era infatti scomparso un nome. Quale?