sabato, Luglio 11, 2020

archiveCFC

Tira aria di CFC

AMBIENTE - Su Science, due ricerche complementari sulla circolazione atmosferica e oceanica nell'emisfero sud suggeriscono che conviene prevenire l’inquinamento invece di curarlo. Le fisiche dell’atmosfera Sukyoung Lee e Steven Feldstein (se la prima è una donna vale il femminile…) della Penn State University confermano che il buco dell’ozono, creato dai clorofluorocarburi nella stratosfera sopra l’Antartide, raffredda la troposfera sottostante e sposta i venti verso il polo Sud, come previsto dalla teoria. Hanno seguito quattro correnti di venti occidentali (westerlies, poi detti ponentoni) prevalenti d’inverno e registrato un netto aumento della loro frequenza e intensità fra il 1979 e il 2008. Stimano che l’aumento vada attribuito per circa due terzi al "buco” che s’allarga in primavera e per un terzo al riscaldamento globale fra i tropici