sabato, Luglio 11, 2020

archiveCOP17

Cambiamenti climatici, agire subito

AMBIENTE - Agire subito. È questo l’appello lanciato dall’Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico (Ocse) in vista della conferenza sul clima, che è tuttora in corso a Durban. Le emissioni globali di gas serra sono destinate a raddoppiare nei prossimi 40 anni, causando un aumento della temperatura tra i 3 e i 6 gradi centigradi, soprattutto se i governi non attuano dei piani di taglio della Co2. Per esempio, senza nessun intervento nell’attuale mix energetico, le emissioni di gas serra potrebbero raggiungere le 685 parti per milione, un livello di gran lunga superiore alle 450 ppm che permetterebbero di contenere l’aumento della temperatura sotto i 2 gradi.

Durban, al via COP17

CRONACA - È iniziata COP17, conferenza mondiale sui cambiamenti climatici la diciassettesima dall'ormai mitica Kyoto. Cosa succederà? Niente di buono, secondo alcuni, ma si sa la speranza è l'ultima a morire. 194 le nazioni che partecipano. Siamo appena alle battute iniziali e per il momento è precoce dare alcuna notizia. Se però volete seguire minuto per minuto chi è là, andate su twitter e seguite l'hashtag #COP17. Nei prossimi giorni torneremo a parlarne. Per il momento, per nnoi italiani, segnaliamo l'iniziativa di Greenpeace Italia: "Manda una cartolina dal caos ambientale al ministro dell'ambiente".