domenica, Luglio 12, 2020

archiveElsevier

Tutto come prima

Nel 2011, l'Unione Europea ha vietato il bisfenolo A (BPA) nei biberon - una nuova "valutazione" del suo impatto sulla salute è appena iniziata all'EFSA - e l'anno scorso la Food and Drug Administration statunitense ha fatto altrettanto. I polimeri che lo sostituiscono non hanno effetti simili a quelli degli estrogeni sull'organismo, vero?
ricerca

Water Resources and Economics, la nuova rivista di Elsevier

Elsevier, il gigante dell'editoria accademica, ha annunciato l'uscita di Water Resources and Economics, una nuova rivista dedicata allo sfruttamento delle risorse idriche e alla sua dimensione economica e finanziaria. Rivolta a economisti, scienziati e ingegneri, la rivista è realizzata in associazione con la International Water Association (IWA, organizzazione non governativa che si occupa di sostenibilità ambientale) e la European Association of Environmental and Resource Economists (EAERE, un'importane associazione economico-ambientale).

Non soddisfatti, non rimborsati

L PARCO DELLE BUFALE - A febbraio alcuni matematici lanciavano un boicottaggio dell'editore Elsevier, contrario alle normative per la pubblicazione in open access di articoli di ricerca, sei o dodici mesi dopo l'uscita su riviste. L'editore ha fatto marcia indietro, ma è tuttora restio a rimborsare l'acquisto dei suoi prodotti difettosi. Nel gennaio 2010, su Computers & Mathematics with Applications usciva"A computer application in mathematics", una paginetta in fondo alla quale M. Sivasubramanian e S. Kalimuthu (email presso budweiser com) scrivevano

Elsevier ritira il supporto al Research Works Act

POLITICA - Il boicottaggio deve aver funzionato. Andiamo per ordine. Cos'è il Research Works Act? un nuovo pezzettino di legge proposto negli Stati Uniti lo scorso dicembre e che in soldoni impedisce la pubblicazione open access delle ricerche finanziate con i soldi pubblici americani. Non stupisce scoprire che tale proposta di legge sia invisa a molti anche perché per esempio di fatto annulla la politica open access dei National Institutes of Health, che prevede che la ricerca pagata con i soldi ricavati dalle tasse sia liberamente accessibile online. Per molti si tratta di un vero attacco al proliferare delle riviste open access (sullo stampo di PLoS, per fare un esempio)