mercoledì, Marzo 3, 2021

archivepitone

ricerca

Tossine e digestione: il genoma dei serpenti

Fino ad oggi sono stati sequenziati gli interi genomi di svariati vertebrati. A questa lista in continua espansione, mancavano però quelli di un importante gruppo di rettili: quello dei serpenti. A colmare questa lacuna ci hanno pensato, contemporaneamente ma indipendentemente, due gruppi di ricerca che hanno presentato sulle pagine della rivista PNAS i risultati del sequenziamento dei genomi del cobra reale (Ophiophagus hannah) e del pitone moluro, o pitone birmano (Python molurus).

Finché batte

CRONACA - Se sei un serpente è questione di risparmiare energia. Un amico appassionato e possessore di pitone mi assicura che possono stere mesi senza mangiare, "d'altronde stan lì far niente tutto il dì". Dunque anche quando devono uccidere una preda si guardano bene dal muovere un muscolo di troppo o per troppo tempo. Per questo motivo, secondo gli autori dello studio pubblicato su Biology Letters i Boa constrictor sono addirittura in grado di sentire quando il cuore della preda cessa di battere (e di conseguenza smettono di stringere).