martedì, Marzo 9, 2021

archiveSpreco alimentare

ricerca

Contro lo spreco alimentare: la Consulta organizzata dal ministero dell’Ambiente

Protagonista è il cibo, ma per questa volta non parliamo di Buona Tavola. Sono la prevenzione dello spreco alimentare e la riduzione dei rifiuti i soggetti principali, e hanno portato alla costituzione di una Consulta nazionale. L'assemblea vede coinvolti enti, associazioni, organizzazioni e imprese che elaboreranno proposte e buone pratiche per ridurre gli sprechi di cibo.
AMBIENTEINFOGRAFICHE

Tutta l’acqua che consumiamo

Ore 7.30: suona la sveglia. Prendete un caffè al volo, vi infilate i vostri jeans preferiti e correte in ufficio. A metà mattina, per placare i morsi della fame sgranocchiate una barretta di cioccolato. Ecco, senza rendervene conto, avete già consumato più di 10.000 litri d'acqua. Non è possibile, direte. Invece sì. Avete consumato l'acqua "nascosta", cioè quella che è presente nelle cose senza che ce ne rendiamo conto

Cibo sprecato

CRONACA -Ogni tanto capita anche a me. Nonostante non sia un’amante delle scorte alimentari e sia molto attenta al pareggio di bilancio tra il cibo acquistato e il numero di pasti da cucinare, quella vaschetta di gelato, dimenticata in freezer da qualche mese, è finita nella spazzatura. Secondo uno studio sullo spreco domestico realizzato da Last Minute Market e Università di Bologna, 6 italiani su 10 buttano il cibo almeno una volta alla settimana, 1 su 10 addirittura una o due volte la settimana. In un anno, secondo l'Eurostat, arriviamo a sprecare 149 kg di cibo a testa