statistica

Una coperta da 11 kg e 3,4 milioni di dollari

IL PARCO DELLE BUFALE – Da una settimana un articolo dell’Huffington Post sta rimbalzando da una testata all’altra con poche varianti: Questa coperta (da 11 kg) aiuterà anche i più ansiosi a dormire sonni tranquilli Ansia, stress e preoccupazioni giornaliere non sono gli alleati migliori per favorire il sonno: per chi è stufo di contare le [...]

15 maggio 2017 // 2 Commenti

Statistiche e previsioni. La matematica scende in campo

STRANIMONDI – Oltre a essere un giocatore di scacchi di alto livello, Arpad Emrick Elo era anche un professore di fisica. La United States Chess Federation (USCF) di cui era membro aveva qualche difficoltà con i sistemi di classificazione numerica dei giocatori nei tornei scacchistici e lui si mise a studiare un nuovo modello, che avesse delle basi statistiche [...]

25 maggio 2016 // 2 Commenti

Chi vince al gioco? Lo dice la matematica

COSTUME E SOCIETÀ – Si occupano di gioco d’azzardo dal 2009 e ne conoscono tutti i segreti, ma fuori ad aspettarli non c’è una Rolls Royce con autista. Il loro obiettivo non è sbancare il casinò, anche se hanno conosciuto e intervistato chi c’è riuscito. Paolo Canova, matematico, e Diego Rizzuto, fisico, sono comunicatori della scienza che si [...]

14 marzo 2016 // 4 Commenti

La riproducibilità degli studi di psicologia

APPROFONDIMENTO – Quanto sono affidabili e riproducibili gli studi scientifici di psicologia? Poco, circa per il 40%. Questo il risultato di uno studio pubblicato sulla rivista Science da un gruppo internazionale di ricercatori che ha analizzato i risultati di cento studi psicologici degli ultimi anni. Un dato interessante, che merita una riflessione più ampia. La [...]

3 settembre 2015 // 2 Commenti

Consumo di stupefacenti: quando il gioco si fa complesso…

SALUTE – La lotta alla tossicodipendenza ha un nuovo alleato: è la teoria della complessità. Una ricerca tutta italiana ha sviluppato un modello, ispirato ai metodi della fisica statistica e dei sistemi complessi, per studiare il fenomeno dell’abuso di droghe nella nostra nazione. Gli autori sono Luciano Pietronero, direttore dell’Istituto dei [...]

22 agosto 2012 // 0 Commenti

Problemi di vista

IL PARCO DELLE BUFALE - Per l'alto ufficiale delle FF.AA. e i collaboratori del suo sito "Climate Monitor", la scienza è corrotta e gli scienziati, inetti o venduti che siano, non capiscono niente di clima tant'è che si chiedono come spiegare le proprie incertezze: Sembra che per buona parte della comunità scientifica – il mainstream- il problema non sia non aver ben compreso come funziona il sistema, fatto di cui è testimone il gap sempre più evidente tra scenari prospettati e realtà di quanto accade, quanto piuttosto come riuscire a convincere il mondo del rischio che si corre nonostante le incertezze di cui sopra. Convinto invece che un rischio si corra in presenza di certezze, il ten. col. Guidi dimostra la propria asserzione citando il ricercatore Kevin Trentberth: Realizzare una scienza del clima innovativa pubblicamente potrebbe facilmente portare ad incomprensioni, e richiederà un grosso lavoro di comunicazione molto attenta verso il pubblico e i decisori politici, per essere sicuri che i risultati siano utilizzati in modo appropriato. [...] [...]

6 maggio 2011 // 0 Commenti

Il cane non ha abbaiato

NOTIZIE - La scienza serve anche a fare la conta. Dell’idiozia umana verrebbe da dire. Nello specifico Mike Spagat e colleghi del college Royal Halloway dell’Università di Londra, si occupano di “matematica della guerra”, e in articolo pubblicato questa settimana su PLoS Medicine hanno fatto la conta dei morti civili nel conflitto iracheno, dal 20 marzo 2003 (data di inizio dell’invasione delle forze della Coalizione – USA, Regno Unito, Australia, Polonia, varie forze curde e quelle del Congresso Nazionale Iracheno) fino al 19 marzo 2008, cinque anni tondi di conflitto. Non si sono ovviamente limitati a contare i morti, dato che era già disponibile nel database Iraq Body Count (IBC), ma hanno voluto cercare delle regolarità, dei trend in queste morti che possano aiutare la comprensione dell’impatto che questo conflitto ha avuto sulla popolazione civile, anche per mettere a punto possibili strategie di prevenzione. [...]

16 febbraio 2011 // 0 Commenti