COSTUME E SOCIETÀ

Ride bene chi ride ultimo…

Se raccontate una barzelletta a una donna, aspettate un po’. Potrebbe essere più lenta a coglierne il senso, ma poi la troverà più divertente rispetto a un uomo. Le ragioni? Affondano nella corteccia prefrontale

COSTUME – Può capitare che impieghino un po’ più di tempo a elaborare le battute di spirito. Ma quando ne afferrano il significato, le donne ci prendono più gusto degli uomini. Se la ridono più a lungo e con maggior trasporto rispetto ai maschi che, dal canto loro, hanno aspettative meno ambiziose e smorzano facilmente gli entusiasmi. Così dice una curiosa ricerca della Stanford University, parte di un vasto (e serissimo) progetto teso a capire i meccanismi cerebrali che regolano il senso dell’umorismo.

Ecco spiegato il motivo delle differenti reazioni, maschili e femminili, di fronte a una barzelletta o uno sketch divertente: le donne userebbero di più la corteccia prefrontale, una regione del cervello deputata all’interpretazione del linguaggio e all’analisi di messaggi complessi. Sarebbero quindi più lente nell’elaborazione dei dati, ma più convinte delle manifestazioni di ilarità conseguenti.

Nell’esperimento, i ricercatori hanno mostrato a 10 donne e 10 uomini alcuni video di cartoni animati e hanno spiato la loro attività cerebrale attraverso la risonanza magnetica funzionale. A ogni clip, i partecipanti premevano un pulsante per dare un punteggio di gradimento. In media, le partecipanti aspettavano un po’ di  più a votare rispetto ai maschi. Allo scanner, erano evidenti reazioni più spiccate nei neuroni della corteccia prefrontale e del sistema limbico, strettamente collegato al senso di appagamento. Sono emerse anche differenze nei gusti: le donne preferivano le commedie più sofisticate e narrative, rispetto a format più banali, come una torta in faccia.

Secondo Allan Reiss, direttore del Center for Interdisciplinary Brain Sciences Research di Stanford e primo autore dello studio, “le scoperte sono allineate con lo stereotipo di come uomini e donne reagiscono all’umorismo. Le donne hanno basse aspettative di trovare uno scherzo divertente, ma quando succede ne traggono molta soddisfazione. Gli uomini hanno un profilo opposto… si aspettano di ridere a una battuta, e quando ciò non avviene ne restano delusi”.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: