APPROFONDIMENTO

Phil Jones, in parole sue

IL CORRIERE DELLA SERRA –  Il prof. Jones – direttore autosospeso della CRU, l”Unità di ricerca sul clima dell’Università della West Anglia, alla quale sono stati rubati i mail nel novembre scorso – risponde alle accuse in un’intervista su Nature. Non che serva molto, l’aveva già fatto sulla BBC ed era stato di nuovo frainteso. Volutamente o per ignoranza?

.

Intanto è stata aperta una quinta inchiesta sulle sue presunte mascalzonate e degli inquirenti doveva far parte Philip Campbell, il direttore di Nature. Ma in un’intervista a un giornale cinese, aveva detto che nei mail rubati aveva trovato solo un’esasperazione crescente, e comprensibile visti gli attacchi ingiustificati ai ricercatori e al loro lavoro. E’ stato accusato di mettere in forse l’indipendenza degli inquirenti e s’è dimesso. Peccato, avrebbe fatto un ottimo Hercule Poirot…

.

La stampa anglofona è la più decisa a inquinare le acque e le idee. I “santa pazienza” di Real Climate passano in rassegna gli strafalcioni di alcuni giornalisti e disinformatori. Lettura consigliata a tutti i colleghi. In particolare al vice-direttore del Corriere della sera, capace di accumulare più errori in un giorno che Nature in un anno. E senza errata corrige.

5 Commenti

  1. E’ più facile che si sia dimesso per i sensi di colpa che aveva,dato che ha anche pensato al suicidio.
    Nessuno pensa ad una cosa del genere se non avesse l’impressione di fare un torto.

  2. @E. Volpi K.
    se segue il link a Nature, trova il riassunto delle puntate precedenti
    @Alex
    secondo lei il suicidio è sempre dovuto all’impressione di fare un torto?

  3. Nella maggior parte dei casi,Si.
    In questo caso il caro Phil si è messo in ridicolo da solo dopo lo scandalo del climategate,e non solo lui mai anche Al Gore,della quale i suoi libri sono pura disinformazione,pieni di dati falsi e ingigantiti.
    Alex

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: