Perdere il posto per bufale

Per i membri del governo israeliano una bufala passi, due si viene licenziati

IL PARCO DELLE BUFALE – L’anno scorso l’ing. Gabriel Avital, direttore del Dip. di aeromeccanica all’Elbit Systems, un’azienda che lavora per la Difesa, era stato nominato Consulente scientifico del ministero israeliano dell’educazione. Di educazione non s’era mai occupato ma è persona fidata. Fa parte del Likud, come il ministro Gideon Sa’ar, e del gruppo di estrema destra “Professori per un Israele Forte“. Ha espresso pareri piuttosto forti in effetti, e in febbraio dieci scienziati israeliani con il premio Nobel ne hanno chiesto le dimissioni per questo qui:

Se i manuali dicono esplicitamente che gli umani discendono dalle scimmie (no, guardi ingegnere che abbiano un remoto antenato in comune, nota della custode) voglio che gli studenti cerchino altre opinioni e ci riflettano. Molta gente non crede che la storia dell’evoluzione sia corretta, ma c’è gente per la quale l’evoluzione è una religione e non vogliono ascoltare altro. Parte della mia responsabilità al Ministero consiste nell’esaminare i manuali e il curriculum.

L’ing. Avital ha precisato anche i motivi religiosi della sua obiezione ai religiosi evoluzionisti:

Quando una dottrina è basata sulla teoria di Darwin e sulle sue implicazioni, ci si ritrova su fondamenti labili. Non c’è un Dio, ma solo qualcosa di primordiale e sviluppi casuali che portano all’apice di tutto il Creato: l’essere umano.

Dall’apice, l’ing. Avital vede religioni dappertutto:

Io non riciclo, butto la plastica nel pattume. La terra non ne soffrirà, Dio l’ha promesso. (…) Negli ultimi anni viene condotta nel mondo una “crociata verde”, parte di un fenomeno più ampio che si può davvero chiamare “religione verde” (…).  La scienza viene arruolata a fini politici, cioè nel nome dell’ideologia, perciò è messa in discussione la base scientifica delle organizzazioni ambientaliste.

Quando la scienza viene arruolata a fini militari, cioè nel nome dell’ideologia, non va messa in discussione la base scientifica dei “Professori per un Israele forte”. Infatti l’ing. Avidal è stato licenziato dal suo ministro, ma dovrebbe aver già ritrovato il posto in azienda.

(Via Science insider)

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: