CRONACA

Brain Jog, l’app per gli over50

NOTIZIE – In questi giorni ho l’impressione che esista un’app per ogni cosa. (vedete per esempio qui, qui, qui e qui) Brain jog sembra (scusate, è) una divertente serie di test e giochini d’intelligenza, ma – attenzione – si tratta di un vero e proprio esperimento di psicologia per ultracinquantenni. I ricercatori della Queen’s University di Belfast hanno passato gli ultimi 18 mesi a progettare questa applicazione (per iPhone, iPod e iPad, gratuitamente disponibile nell’App Store di iTunes), e questa è solo la prima fase dell’esperimento.

In questo momento infatti Donald O’Brien e colleghi intendono perfezionare il più possibile lo strumento, cercando di dare agli ultracinquantenni il “gioco perfetto”. Chi usa la app infatti può fornire del feedback a chi l’ha progettata, raccontando la propria esperienza con l’applicazione. Gli scienziati intendono usare queste informazioni per continuare migliorare lo strumento e renderlo il più “friendly” possibile e cercando di fidelizzare il maggior numero possibile di utenti.

Nella seconda fase dell’esperimento invece gli scienziati intendono raccogliere dati sulle performance degli utenti fidelizzati (da almeno un certo periodo) per valutare quanto questo “brain training” (si tratta essenzialmente di quattro test diversi: abilità spaziali, memoria, abilità matematiche e fluenza verbale) aiuti a migliorare le funzioni cognitive del cervello maturo e in fase di invecchiamento.

I dati verranno usati per verificare se l’allenamento mentale come quello proposto nella app sia efficace nel contrastare il declino cognitivo associato all’invecchiamento, ma anche a patologie come le demenze.

Se volete provare Brain Jog, scaricatelo gratis da iTunes, senza alcun obbligo: potete giocare o smettere quando volete e, se non vi va, non dovete neppure rispondere alle domande. Buon divertimento.

Federica Sgorbissa
Federica Sgorbissa è laureata in Psicologia con un dottorato in percezione visiva ottenuto all'Università di Trieste. Dopo l'università, ha ottenuto il Master in comunicazione della scienza della SISSA di Trieste. Da qui varie esperienze lavorative, fra le quali addetta all'ufficio comunicazione del science centre Immaginario Scientifico di Trieste e oggi nell'area comunicazione di SISSA Medialab. Come giornalista free lance collabora con alcune testate come Le Scienze e Mente & Cervello.

2 Commenti

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: