IL PARCO DELLE BUFALE

Darwin Day alternativo

COSTUME E SOCIETÀ – Le famiglie che volessero festeggiare Charles D. ma sono bloccate in casa dal maltempo, possono recarsi su evoluzione tk e trascorrere un’allegra serata giocando a “Trova l’errore” (1 punto per ogni errore, salvo indicazione in corsivo).

Il creatore del sito descrive le presunte sviste del darwinismo come fossero “dati empirici” e “prove” dell’esistenza del creatore tout court, con una supponenza che contrasta piacevolmente con le cantonate in genetica, paleontologia, matematica, storia ecc. riprese dal Discovery Institute e dal medico Adnan Oktar detto Harun Yahya, già noto ai lettori di Oggi Scienza.

Per non rovinare il divertimento dei testi ad alta pretesa di scientificità sull’abiogenesi, la microevoluzione, la macroevoluzione o la fine del darwinismo, usiamo a mo’ di esempio il più recente “Darwin Day“. L’anonimo autore parte da considerazioni generali

Il 12 Febbraio sarà il compleanno di Darwin (12 Febbraio 1809) e gli evoluzionisti di tutto il mondo festeggeranno il Darwin Day. Malgrado questo scienziato del passato non abbia contribuito più di altri (o per niente) allo sviluppo ed al progresso dell’uomo, viene ricordato ogni anno quasi come un eroe.

(5 punti per ogni contributo a sviluppi e progressi non legati alla medicina)

Ma com’è possibile che il suo contributo abbia inciso più di quello di personaggi del calibro, ad esempio, di Newton e Eistein, al punto da essere festeggiato in tutto il mondo?

(1 punto anche per i refusi) e fonde “La sanguinosa eredità dell’evoluzione” americana con “Il Comitato dell’Anticristo” turco:

… l’ateismo e la sua propaganda appaiono quindi le uniche ragioni sufficienti a motivare questa manifestazione d’ipocrisia. Nonostante ciò è impossibile non riconoscere i giusti meriti a questo personaggio ed a tutte le figure storiche più importanti che da esso trassero ispirazione. Di seguito ecco alcuni dei compleanni noti del mondo darwinista.

Sono del “mondo darwinista” Marx, Lenin, Trotsky, Stalin, Mao e Hitler (2 punti per ognuno di quelli che hanno scritto di aver letto qualcosa di Darwin; idem per quelli di fede e/o formazione religiosa) per cui il 12 febbraio

Festeggiamo la musa dei più sadici carnefici della storia dell’umanità, colui che nacque per portare “disuguaglianza e odio” fra i popoli.

(2 punti per ognuno “dei più sadici carnefici dell’umanità” morto prima che ne nascesse la musa).

Crediti immagine: JoeInSouthernCA (CC)

6 Commenti

  1. Aiutooooo ho appena finito di leggere, le visiioni psicotiche di Adnan Oktar, sulla versione inglese di Wikipedia, non consocevo questo personaggio.
    Ma come si fà??????????
    S

  2. Vediamo, l’ho fatto notare altrove ma:

    Errori:

    1) Usa una fantomatica “legge di Borel” che vorrebbe impossibili (ininfluenti? trascurabili? zompabili?) gli eventi estremamente rari.

    2) Pone a 1 su 10^950 (copiando dal succitato medico) la probabilità di abiogenesi: al più è un upperbound per la formazione scratch di una proteina complessa.

    Progressi:

    1) Per quel che mi occupo io, e sono processi abbastanza recenti, l’evoluzione di complex networks segue, obviously, leggi evolutive…

  3. sono deluso, immagine satirica (e alquanto suquallida) a parte, questo contro-articolo non dice nulla, comuqnue vi ringrazio per la pubblicità e per il link utile a migliorare il mio page rank

    gvdr si è proprio fissato con borel, non ho parole

    se quella voce di wikipedia non gli è bastata allora si vada a leggere il libro dello stesso Borel “Probabilities and Life”, troverà il suddetto limite basato sulla sua legge da pagina 28 a 30 (nell’edizione del ’62)

  4. p.s. ho detto abbastanza chiaramente che sul piano matematico una probabilità di 1 su 10^50 è possibile anche se trascurabile, ma nello specifico campo di eventi cosmici di iterazioni tra elementi (il che è quindi applicabile all’abiogenesi), essendoci un limite temporale di 15 miliardi di anni, tale probabilità è impossibile

    nel mio articolo “La fine di Darwin e dell’Evoluzionismo” parlo altrettanto chiaramente della possibilità del verificarsi della formazione casuale di una PROTEINA con amminoacidi levogiri e non dell’abiogenesi nel complesso, cito testualmente: “Ci vuole molta ingenuità per credere ad una cosa simile, soprattutto se si tiene presente che la probabilità che una molecola proteica media (costituita di 500 amminoacidi) si disponga nella sequenza corretta con amminoacidi esclusivamente levogiri è di 1 su 10^950.”

    gvdr mi faccia il piacere di non travisare ciò che dico

  5. Rimane sempre il fatto che come biologa zoologa etnologa, mi sento profondamente disgustata da personaggi del calibro di Adnan Oktar, poi riguardo all’approccio matematico all’evoluzione….begli esericizi di stile….qualcuno mi spieghi con la matematica la selezione sessuale e i lek negli uccelli del Paradiso (Paradiseidae).
    S

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: