mercoledì, Dicembre 19, 2018
IL PARCO DELLE BUFALE

Quiz agnotologico

IL PARCO DELLE BUFALE – “Agnotologia: imparare dagli errori” è il titolo di una ricerca educativa in corso di revisione pubblica sul sito della rivista Earth Dynamic Systems, e dell’ennesimo tentativo di disoccupare il personale del Parco.

Con un referendum, il personale deciderà tra uno sciopero e una cassa integrazione contenente filetto d’alce affumicato mandato dagli autori Rasmus Benestad e Hans Hygen, una forma di Gouda da R. Van Dorland, filetto di canguro affumicato da John Cook e mandorle salate da Dana Nuccitelli, residente nel cuore dell’Almond Valley californiana.

I cinque ruba-merenda a tradimento analizzano le opere di climatologi di cui il personale e altri esperti locali si riservavano l’esclusiva. Per esempio, sviscerano lo studio del geografo Ole Humlum et al. (2011) dal quale risulta che il riscaldamento globale in corso non è causato dai gas serra, bensì da opportuni cicli lunari.

Il personale aggiunge qui un plus valore inestimabile facendo notare alla direzione e ai lettori che Humlum et al.  2012 completavano le  proprie tesi, divulgate in Italia dagli scienziati di Climate Monitor, con un’operetta che il prof. Mariani, l’enologo del gruppo, usava per “evidenziare”

 che parecchie evidenze supportano oggi l’idea secondo cui è la variabilità termica a guidare la variabilità nei livelli di CO2 sia alla scala millenaria sia a quella annuale e pluriennale.

Il clima è determinato dai cicli oceanici o meglio solari o meglio galattici, dicono i suddetti scienziati, e la CO2 “prodotta dalle attività umane è trascurabile”. Infatti la sua concentrazione atmosferica aumenta, ma il riscaldamento globale si è fermato nel 1996 come stabilito dal tenente colonnello Guidi nel 2011. O meglio nel 1998 come stabilito dal prof. Mariani un anno prima. O meglio nel 2003 come stabilisce ora il ten. col. Guidi, mostrando ai propri seguaci il grafico non delle temperature globali (grafico sopra) bensì delle precipitazioni, pubblicato anch’esso dall’Organizzazione mondiale della meteorologia.

Oltre all’Agnotologia, ovvero l’ignoranza prodotta dalla disinformazione scientifica, il quintetto affama-plebe introduce una nuova disciplina: la climastrologia. Ciò ricorda al personale che il Sole sta nel Leone, o nel Cagnone o quelle parti. A dispetto dell’era glaciale già iniziata come stabilito dal ten. col. Ernani in un duello con il precedente pari grado,  è giunta l’ora di un

Quiz estivo 

Quale famoso “premio Nobel” italiano ha fondato la climastrologia?

Ricchi link e cotillons.

Crediti immagine: com. stampa, The Global Climate 2001-2010: A decade of climate extremes, WMO.

1 Commento

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: