ULISSE

Fonte rinnovabile

5317470024_b3bcdc4746_zNOTIZIE – Il residuo solido – per chiamarlo così – del metabolismo animale viene ancora usato come combustibile, dopo essicazione, oppure trasformato in carburante. Fino a poco tempo fa, dallo scarto liquido si estraevano solo fertilizzanti, una nuova ricerca ne estrae elettricità.

Fuor di eufemismi, in India si brucia sterco di mucca per cuocere il cibo, a Oslo gli autobus vanno a metano umano, in vari paesi la nostra urea fa da concime (mini-rassegna). Convertire la pipì in corrente è un’idea più recente, ma con solide pubblicazioni alle spalle, realizzata ora da una squadra multidisciplinare diretta da Ioannos Ieropoulos, un simpatico capellone del Bristol Robotics Laboratory.

Con i colleghi dell’università locale, su Physical Chemistry Chemical Physics spiega come ha realizzato una batteria a urina.  Partendo da risultati precedenti, hanno coltivato uno strato di batteri su anodi in fibra di carbonio poi infilati in tubi di ceramica per creare il circuito elettrico di una pila a combustibile microbiologico. Quando l’urina passa nei tubi, i batteri ne metabolizzano potassio, urea, cloruri, bilirubina e altri ingredienti, liberando elettroni la cui carica elettrica passa in un condensatore che accumula l’elettricità.

Una serie di pile consente di chiamare brevemente qualcuno con il cellulare, di mandare sms e di girare sul web, la produttività per ora è bassa. I batteri sono quelli abitualmente trattenuti negli impianti di depurazione, il materiale è economico e di facile reperimento per cui ogni cella costa sui 1,20 euro. Restano da risolvere problemi comuni alle pile microbiologiche: controllare la popolazione dei batteri per evitare che otturino i tubi, cosa fare dei loro metaboliti ecc.

Il cellulare dimostra comunque che il concetto è valido, dice Ieropoulos,

e la bellezza di questa fonte di energia è che non dipende dalla natura occasionale del vento o del sole. Riutilizziamo davvero dei rifiuti per creare energia, più ecologico di così…

La ricerca prosegue, finanziata anche dalla fondazione Gates nel quadro delle “Grandi Sfide” per risolvere emergenze sanitarie e ambientali nei paesi più poveri, come il Reinvent the Toilet Challenge.

Crediti immagine: Cristina Della Rosa, Flickr. Grazie a Nicola Misani per la segnalazione. 

3 Commenti

  1. Cara Custode, vorrei innanzitutto ringraziarla per avermi fatto conoscere il blog del prof. Ugo Bardi (la cui lettura è tanto interessante (per l’esposizione dei problemi) quanto depressiva (per la carenza di soluzioni effettive/fattibili agli stessi). Ció detto, pare evidente che il riutilizzo degli scarti biologici (animali e vegetali) rientri nelle necessità di superare la semplice depurazione/smaltimento degli stessi in ordine di risparmiare altre risorse (vedi etanolo da sfalci e NON da colture alimentari). Un suo link mi ha fatto, però, sorgere un dubbio: in quel di Oslo un riutilizzo delle deiezioni umane già c’era (produzione fertilizzanti), il nuovo ha però consentito un’impronta ecologica più favorevole se non ho capito male. Non che io non dia a questo fatto una grande valenza (tutt’altro) ma, in scelte come la citata si tiene conto dell’indice EROI? Parametrizzare la sostenibilità di una scelta è forse più difficile che definire un rapporto energia tot. consumata e prodotta. Saluti.

  2. IDROGENO ? IL FUTURO E’ NELLA FUSIONE FREDDA
    da : |
    http://it.groups.yahoo.com/group/Radicali_Sionisti_Trivoluzione_Artsenu_Era_Ora
    |

    IDROGENO ? IL FUTURO E’ NELLA FUSIONE FREDDA di Emilio Spedicato

    Notorio nel 1987 quel referendum blocco’ costruzioni di nuove centrali ma
    NON impediva di usar quelle già esistenti o in costruzione . I TAL YA accoppo’
    le poche centrali nostre nucleari;spreco’ decine miliardi €uro . Per sopperire
    alla poca corrente prodotta da centrali idroelettriche O termiche a metano
    gasolio carbone O eoliche importiamo ENEL gia dai cari vicini specie dalla
    Francia ove e’ prodotta soprattutto da centrali nucleari . Mai han dati problemi
    significativi di sicurezza . La dipendenza dell’ I TAL YA dai fossili succhia
    soldi col petrolio sempre piu’ a ricattarci E immette nell` aria gas . Oltre a
    tutto il resto favorisce l’ effetto serra . Poveri esseri viventi umani e non .
    La produzione va a nuove fonti quali in linea di principio :
    ( A ) EOLICHE . Qualcuno le ritiene insufficienti perche’ c’ e’ del marcio . La
    Danimarca si da’ arie di averne a basta lei sola stop.Ma c’e’ eolico e eolico .
    ( B ) TROGLO PALEO NUCLEARE . La fissione gia’ usa processi meno deficienti .
    Dalla CINDIA dobbiamo reimportare gli specialisti fatti fuggire .
    ( C ) FUSIONE CALDA : stadio preliminare dopo secoli di studj . A temperature
    molto alte , milioni di gradi , il plasma ha comportamento cosi’ complesso e non
    lineare da sfuggire a ogni tecnica di contenimento . Fusi fisici e ingegneri ,
    almeno due generazioni . Meglio evitare aggettivi come su generazioni di Fisici
    Teoretici , bruciate nel tentativo di unificare teoria della gravitazione
    secondo Relativita’ di Einstein con la teoria delle altre Forze Naturali .
    ( D ) FONTI BASATE SULL’ UTILIZZO DELL’ IDROGENO secondo linee discusse in libri
    famigerati da Rifkin , consulente di Romano Prodi per conto della UE , per le
    quali tuttavia esiste qualche problemino destinato a durare oltre un attimino se
    non si mobilita qualche secondino . Giusto per cominciare : per produrre
    idrogeno occorrono caterve di elettricita’ .( E ) Cosi’ arriviamo alla CONFUSION
    come qualcuno chiama COLD FUSION , FUSIONE FREDDA F5 LENR Low Energy Nuclear
    reactions . Potrebbe presto diventare il metodo standard per produrre energia in
    modi puliti illimitata se non ci fosse la sporca pratica dei SUPER PRE POTENTI .
    Delle super pre potenze . Parlo sulla base di mie corrispondenze con Robert Bass
    fra i piu’ straordinarj studiosi USA . Nato nel 1931 , si laureo’ in FISICA come
    Rhodes Scholar , INTER agendo nei giovani anni con Einstein e Misner . Scopre
    Rudolf Kalman inventore dei FILTRI KALMAN :uno dei piu’ preziosi strumenti della
    Matta Mattica applicata . Lavora presso Università e Centri Ricerche Americani
    su temi quali la fusione calda e la meccanica celeste . Da’ la rigorosa prima
    dimostrazione della Legge di Titus Brode grazie a nuove tecniche per lo studio
    del problema degli n corpi .Bass da’ poderosi contributi a Fiso Lofia e a Fisica
    Quantistica . Segue attento la F5 Fusione Fredda . INTERagi’ anche con Immanuel
    Velikovsky , amico di Freud e di Einstein , medico , storiografo , egittologo
    strizza cervelli e biblista , astronomo e con suo Padre tra i fondatori della
    Universita’ di Gerusalemme le cui scoperte su una RADICALE trivoluzione del
    Sistema Solare nel periodo ANTE anno 700 AC suscitano sempre piu’ collusioni ,
    collisioni scandolo WORLDS IN COLLISION WORLDS IN COLLUSION nel mondo scienza .
    Nel 1989 due chimici d’ una piccola Universita’ dello Utah ,Martin Fleischmann ,
    British , purtroppo morto 3 Agosto 2012 & Stanley Pons USA F + P annunciano un
    test : Energia elettrica ENELgia fluisce in una pila dai terminali di Palladio .
    La pila libera calore in quantita’ superiore all` energia ivi introdotta . Come
    i casi Meucci Telefono e HAR Andrea Husserl Rossi Adomim col suo RefluoPetrolio
    si parla di stregoneria magia nera patacca e si arriva alla TORTORATURA .Pons &
    Fleischmann Process e` spiegabile eccome quale INTERazione tra nuclei DEUTERIO
    nel reticolo del metallo Palladio . Generano sia una Alpha particella ovvero un
    nucleo di Elio 4 sia energia pari a 23,8 Mev . Processo detto Fusione Fredda in
    quanto realizza A TEMPERATURA AMBIENTE fenomeni fusione nucleare presunti in
    antico esclusivi di ambienti a ultra alte temperature : Milioni di centigradi
    come interni di Stelle e di bombe H in esplosione o come micro volumi di plasma
    generati in test di fusione calda . IL processo P+F utilizza D2 Idrogeno pesante
    Deuterio . H2O ne contiene una parte su seimila : D2O parti UNA su SEIMILA di
    H2O . IL Globo terracqueo ha centomila chilometri cubi di acqua pesante . Basta
    per coprire tutta l’ I TAL YA ( trecentouno MILA kmq ) con 300 metri di acqua
    pesante D2O . D Deuterio al posto dell’ Idrogeno leggero H . IL materiale di
    partenza dunque e’ disponibile sanza limiti sempre ovunque . Prodotti finali :
    un gas inerte e ENELgia pulita quasi gratis fai da te . Confermata . Estendibile
    a grande scala . La TOP scoperta tecnologica dell’ Umanita’ dopo il fuoco ,
    sottolinea il famoso astrofisico Rees .Dopo l’ annuncio di Pons et Fleischmann –
    di certo fatto in modo prematuro per legittima difesa tramite conferenze stampa
    – seguono molteplici sviluppi : varj gruppi cercano di copiare i test ma
    incapaci non ritrovano i risultati di F + P . Notorio Fisico di Princeton
    Peebles scrisse un saggio per dimostrare la impossibilita’ della reazione di
    fusione dei nuclei di Deuterio all’ interno del Palladio , benche’ nel frattempo
    si sia verificata pure coi piu’ democratici Zn e Ni , Zinco e Nickel ; e le
    quotazioni del Palladio fossero tornate alle tradizionali cifre : terribilmente
    caro quasi come Platino suo cugino , dopo esser schizzato per una settimana a
    livelli iper uranici . Zinco Zn e Palladio Pd , Zirconio Zr o che , nelle F5
    sono catalizzatori . Favoriscono pertanto la reazione ma NON si consumano . Pons
    & Fleischmann persero il posto alla Utah University . TIME li defini’ Cranks of
    the century Vanne Marchi del Secolo . E come volevano i pre potenti Caponi di
    TIME and Co ( CFR , dessi sono le vere Vanne Marchi dei Millennj )fu bloccato
    ogni finanziamento alla linea di ricerca legata ai loro test . Tuttavia 15 anni
    dopo la frettolosa decisione di chiamar fasullo il lavoro di P + F il DOE ,
    Department of Energy degli USA , su INTER 20 di Spencer Abraham Segretario sive
    EnergyMinister , fe’ essenziale retromarcia . Salvo chiamare pan bagnato la
    zuppa : non piu’ FUSIONE FREDDA bensi’ CONDENSED MATTER NUCLEAR SCIENCE Scienza
    Nucleare della Materia Condensata atomi compressi : gli elettroni piu’ vicini ai
    nuclei rispetto a atomi in ambiente normale . Come nelle stelle , nei BUCHI NERI
    e nelle implosioni qui nel nostro Pianeta Terra . Riprende flusso di qualche
    dollaro frigido in reattori nucleari che per esser fiaschi di liquore (il primo
    contenne BOURBON ottimo Canadese cugino del Whisky ) agl`incauti P + F avevan
    pure fruttata fama di cicchettoni ;si parlo’ di delirio da etilismo ,tanto piu’
    greve in ambiente DRY secco tipo Mormone. Doccia fredda acqua leggera. L’ Ateneo
    dello Utah si fa piccolo per non farsi guardare . IL dietrofront del DOE est
    legato a varj fattori , fra cui : almeno TREMILA LAVORI ( per parlar soltanto di
    quelli teorici ) confermano : contrariamente a Peebles e alla sua teoria sugli
    astemj , il processo della FF F5 EST EST EST compatibile con le Leggi della
    Fisica , specie Quantistica . I finanziamenti spesso bloccano esperimenti test
    testoni testicoli teste joni e cojoni . Ma meno spesso bloccano i lavori teorici
    che talora si contentano di zucca e creativita’ scientifica . Fra i lavori
    teorici piu’ importanti dobbiam citare quelli di studiosi I TAL YAni varj . Fra
    i massimi Giuliano Preparata ( socio di Milly Moratti ) morto di prematuro
    raffreddore da NEUTRONI Americio nell’ intestino 24 Aprile 2000 grande Fiso Lofo
    e Fisico di Milan NO . Errore sovrano di Silvio Prodi: l’ oca Peebles considero’
    soltanto l` oca lmente la equazione di Schroedinger .Trascuro’ così i globali
    effetti speciali dovuti alla periodicita’ del reticolo .In altri termini ei
    fondamentalista grazie ai liquidi di qualche solido Stato , liquido’ il Teorema
    fondamentale di “ Bloc Fisica Dello Stato Solido “ . Abbondano centinaja di
    lavori sperimentali in laboratorj di tutto il Mondo specie in Giappone . A
    livelli anche artigianali o quasi specie uno compiuto a Frascati( ahi il Vino i
    fiaschi ! ) ENEA a cura di Francesco Celani .IL processo P + F e’ stato variato
    E ripetuto in varie configurazioni di materiali e voltaggi applicati .Conferma :
    BOURBON nelle dosi giuste fa bene . Come il problema alcoolismo il processo P et
    F e’ complesso: dipende da una serie di condizioni . Vanno classificate con
    attenzione . Oltre a produzione ENELgia e’ stata verificata in certe condizioni
    la transmutazione di sostanze complesse piu’ del Deuterio 😡 esempio del Torio .
    In altre sostanze quali Cu + Mg Rame & Magnesio MIX ISOTOPI DIVERSI dai naturali
    ergo NON presenti prima in loco . Cio’ suggerisce : Fusione Fredda puo’ esser
    PURE la via MIGLIORE ELIMINA SCORIE RADIOATTIVE problemino grave di troglo paleo
    Fissione Nucleare spacciato ancora NON risolvibile . Riaffiora qualche
    problemino spacciato per non superabile , tipo eliminare mafia e sue scorie .
    Bloccare Ricerca magari su F5 Fabbrica Fiaschi Frascati Fusione Fredda est roba
    da ALTE TEMPERATURE assolute OLTRE i 39 Gradi TRENTANOVE CENTIGRADI .Imperatori
    Cinesi Maya , Faraoni re & colleghi , davanti a proposte di inventori la cui
    attuazione avrebbe generati problemini sociali come inutilita’ degli schiavi ,
    generorno SPERIMENTATE REAZIONI . Sassi dai geroglifici e dai testi classici :
    molti inventori caddero vittime di incidenti ferroviarj automobilistici ,aerei .
    Una fonte fai da te in casa pulita NON piace a chi conti su concentramento e
    relativi campi e contatori tralicci .In pratica illimitata sfugge ai prepotenti.
    Sanza catena e’ nell’ INTER esse della UMANITA’. Contro i satanisti i diavoli i
    milanisti , le cosche le settucole le caste le settone le camarillas e La 7 e le
    sette sorelle . Contro petrolieri sceicchi , emiri fachiri e crumiri. A parte la
    scarsita’ di fossili combustibili , problema ancora non superato lo smaltimento
    dei POLIticanti fossili e scorie loro ,le nuove generazioni gia’ giudicano
    criminoso l’abuso fatto di carbone metano petrolio et af FINA . Preziose risorse
    andrebbono usate per FINI MEGLIO NOBILI come produrre proteine mattoni tessuti
    farmaci . Sinora invece han dato ben poco oltre a vaselina e naftalina . I costi
    estrazione e produzione NON giustificano i rincari ASTRO nomici e pro qualcuno
    GASTRO nomici del petrolio . Li spiegano i TANGENTI e conti ingenti e all’ uopo
    predisposti tragici misfatti in Vicino Oriente come in Georgia Cecenia Ukraina
    Russia Venezuela su Niger Nilo Orinoco Dera Tigri in Kenya o Indonesia GEFILTE
    FISH CARPE DIEM UNA CARPA IL GIORNO LEVI IL MEDICO DI TORNO . La petrolio cricca
    e’ in fregola : `’ Ajuttoo arriva F5 ECAT Fusione Fredda pertanto massimizzare
    bisogna LI CRESTI su OIL Sinclair sinche’ dura la cuccagna `’. Il DOE si auto
    dirotta :” Ajuttoo anche i Piccoli realizzano F5 . Meglio fare buon giuoco a
    cattivo viso . The hand you can’t bite kiss it .If you can’t fight them join
    them `’. Nostro augurio : presto F5 divenga realta’ .E’ INTER esse pro Umanita’
    contro la disumanita’ . Qualche assaggino : mezzi di trasporto e riscaldamenti
    tutti elettrici . Tagli ai TOP fattori d’inquinamento . Piloti pazzi sostituiti
    da SKY CAR,da veicoli ROBOT e velivoli robot e natanti robot anche individuali ,
    gestiti da radar computer satelliti , ghisa robot . Mezzi guidati tutti dai
    robot mentre i piloti guardano la TV , dormono o studiano cruciverba sciarade
    rebus . Persino gli sbronzi e le donne al volante saranno meno pericolosi .
    Ferrovie a MagLEV LEVI tazione magnetica : nei tubi a pneumatico vuoto possono
    anche superare i 6000 KMH . Rio plano Aeroplano riservato ai matti sportivi . LE
    STRADE ESISTENTI ( META’ DELLA CEMENTIFICAZIONE GLOCAL ) SARANNO RESTITUITE A
    CAMPI FORESTE PRATI . Oppure usate come base di strutture per coltivazione idro
    ponica delle piante . Acqua dolce per tutti . Grazie TANTO dissalazione a costi
    ridotti con tecniche sia tradizionali sia nuove;QUANTO a enormi chiatte in grado
    di portare ICEBERG ovunque . LAST BUT NOT LEAST . Esperimenti di Fusione Fredda
    hanno alcune caratteristiche .Fan pensare ai TEST degli alchimisti , cui dedico’
    gran parte della vita l’immenso Isacco Newton . Qualcuno forse gia’ noto’ il
    fenomeno in tempi antichi ? KATO SPEEDY KOVSKY EmilioSpedicato @ GMAIL.com
    ATALANTIDE ATALANTA ATLANTIDE e L’ESODO PLATONE E MOSE’ HANNO RAGIONE saggistica
    pp 124 di EMILIO SPEDICATO Febbrajo 2010 isbn 978-88-548-2995-4
    http://www.aracneeditrice.it ;
    info @ aracneeditrice.it i 00173 ROMA via Raffaele Garofalo 133 A-B ph +39 06
    93781065 |_

    [ZEUS News – http://www.zeusnews.it – 27 AGO 2013] Che a Google interessino le
    automobili , e in particolare quelle che si guidano da sole , di certo non e’
    una novita ‘ . Ora , pero’ , la azienda di Mountain View pare aver deciso di
    accelerare i tempi , muovendosi in due direzioni . Da un lato Google ha
    investita una somma decisamente consistente – 257,79 milioni di dollari – in
    Uber , una startup che si sta facendo apprezzare e va anche attirandosi qualche
    critica . Uber infatti e’ non soltanto una azienda ma anche una app , tramite la
    quale si puo’ ordinare una berlina piu’ o meno di lusso con tanto di autista a
    prezzi relativamente economici : un servizio a meta’ strada tra quello di un
    autista privato e quello di un taxi . Uber sfrutta i sistemi di
    geolocalizzazione per proporre sempre l’ auto piu’ vicina . Si indica il
    percorso che si desidera fare , viene mostrato il prezzo che sara’ necessario
    pagare e quindi non bisogna fare altro che attendere l’ arrivo del proprio
    autista `’ in affitto ` ` .
    Chiaro : una applicazione del genere , che offre un servizio a un prezzo non di
    molto superiore a quello di un taxi ma con vari vantaggi ( tra cui l’ utilizzo
    di belle auto ) scatena l’ ira dei tassisti : devono sottostare a tutta una
    serie di norme che Uber per ora ignora .
    Non e’ una caso , dopotutto , se il Comune di Milano ha emanata una ordinanza
    recente per mettere dei paletti alle attivita’ di Uber , la quale d’ altra parte
    non si fa impressionare dalle proteste , anzi annuncia battaglia anche in sede
    legale . In ogni caso Google ora sostiene Uber con una bella iniezione di denaro
    , e per capire il perche’ occorre considerare anche l’ altra direzione in cui la
    societa’ di Mountain View si sta muovendo : quella delle auto robotiche . Google
    – riporta Amir Efrati , ex giornalista del Wall Street Journal – ha contattati
    diversi costruttori di automobili affinche’ realizzino un’ auto secondo le
    specifiche da lei fornite .
    A quanto pare Google ha intenzione di passare dalla semplice fornitura di
    software per i veicoli ( come quello che permette alle famose Prius di
    Mountain View di muoversi da sole ) alla realizzazione in proprio di un’ auto
    completa , ovviamente assegnando la produzione dei singoli pezzi a chi di
    mestiere fa queste cose .
    Il motivo di tale presa di posizione sarebbe da cercare nel rifiuto che Google
    ha incassato da pressoche’ tutti i maggiori produttori di veicoli cui si era
    rivolta perche’ integrassero le tecnologie da lei prodotte : questo almeno
    riferisce la fonte contattata da Amir Efrati .
    L’ objettivo e’ ambizioso : entrare nel mercato dell’ auto non semplicemente
    come un altro produttore , ma come il primo produttore a vendere ai privati auto
    che si guidano da sole .
    C ‘ e’ pero’ anche altro nei piani del colosso americano , e questa e’ la parte
    che spiega tanto interessamento verso Uber . Google starebbe puntando a
    costruire una flotta di `’ robo-taxi `’ in grado di offrire lo stesso servizio
    al momento proposto dai normali tassisti `’ umani `’ ma sanza la necessita’ di
    un autista in carne e ossa . Google immagina insomma un futuro in cui , per
    esempio , arrivando in aereo in una citta’ straniera ci si puo’ far prelevare
    da un’ auto robotizzata che e’ stata chiamata tramite una app dello smartphone
    . Se poi l’ azienda di Mountain View decida di gestire in prima persona tutto
    cio’ non e’ ancora chiaro , ne’ la fonte citata dal giornalista lo specifica .
    Certo e’ tuttavia : si tratta di un futuro che spaventa un po’ i tradizionali
    attori di questo settore , siano essi tassisti o case automobilistiche .
    In fondo si tratta di applicare il modus operandi che Google ha in questi anni
    dimostrato di amare , progettando il proprio smartphone o i propri notebook e
    affidandone la costruzione a terzi : ora vuole fare lo stesso con le auto . |_

  3. @Robo
    penso che si sia tenuto conto dell’EROI perché la generazione di elettricità è stata scartata e secondo Johansen i fertilizzanti consumavano troppa energia.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: