POLITICA

“Grazie, signora” no?

2267932932_d52cd2efdc_zPOLITICA – Dal 1 gennaio 2014, gli enti di ricerca sono esenti dall’Imposta Municipale Unica sulla prima, la seconda e ogni altra casa, e lo Stato smette di sottrarre in ogni Comune i soldi che taglia loro in tutto il Paese. (1)

Da venerdì scorso, infatti

Alla lettera i) del comma 1 dell’articolo 7 del decreto legislativo 30 dicembre 1992, n. 504, dopo le parole: “sanitarie,”, sono inserite le seguenti: “di ricerca scientifica,”

La virologa Ilaria Capua, da “funzionario del servizio pubblico” come si definisce, ha battagliato a lungo per costringere gli onorevoli colleghi a prendere in considerazione questo “dettaglio”. Se un ricercatore/trice, direttore/trice o presidente che potrà pagarsi qualche dottorando in più, ha voglia di fare la cosa giusta (2), può cliccare “contatti” in alto a sinistra sul sito dell’onorevole Capua. In oggetto, basta mettere il titolo del post. Pour encourager les autres.

(1) Qui la scrivente sfrutta una proprietà dei numeri negativi.

(2) Ilaria Capua è entusiasta della nomina a senatrice a vita di Elena Cattaneo, altra ricercatrice senza macchia e senza paura di pestare i calli a qualche potente. Per mandarle un “complimenti, signora”, cliccare qui.

 Crediti immagine: Crabchick, Flickr

1 Commento

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: