IL PARCO DELLE BUFALE

La Voce del nuovo Master

Euro_banknotesIL PARCO DELLE BUFALE – Grazie alle interrogazioni parlamentari di questi ultimi anni, stanno per arrivare fondi pubblici per lo sviluppo di bollitori nucleari made in Italy. Alle aziende produttrici ne serviranno altri, insieme a personale con una formazione specifica, impartita da una prestigiosa Scuola internazionale.

In marzo, il dott. Luca Gamberale scriveva a pochi intimi che il reattore Hyperion – presentato in esclusiva mondiale dai colleghi Melis & Pedrocchi di Radio24 – non ha mai raggiunto le prestazioni da lui narrate a spettatori ed ascoltatori. Perciò il 5 maggio scorso l’on.le Realacci è nuovamente intervenuto a sostegno dei produttori di energia da fusione fredda, vittime della stretta creditizia e al cui grido di dolor il governo non rimarrà sordo. Con pochi milioni all’anno ciascuna, la Mose-Dekfalion  la Prometeon del dott. Proia e la Prometé dei dott. Iorio e Cirillo dovranno avvalersi di comunicatori e fund-raiser esperti, per competere a pari merito con la concorrenza italiana e straniera.

Nella nuova economia della conoscenza, una laurea in filosofia, in fisica o in ingegneria non bastano più. La SISSA vende organizza pertanto un master in marketing e finanza dell’energia virtuale. Verrà insegnata la strategia commerciale di Brillouin EnergyCETI-Clean Energy e altre 62 aziende che prosperano da un ventennio, e in particolare di BlackLight Power il cui reattore è “pronto per il mercato” dal 1992. Si tratta di un tubo, certificato da decine di professori universitari, un po’ più largo di quello che il dott. Proia tiene in mano nella celebre foto del 2012 che lo ritrae insieme all’inventore (a destra) e al promotore (a sinistra). In 22 anni, il suo sviluppo è stato finanziato con oltre 75 milioni di dollari,

Il titolare Randell Mills, scriveva la rivista dell’Institute of Electrical and Electronics Engineers,

si è dimostrato un venditore stupendo. Ha raccolto capitale da varie fonti, tra cui aziende come Conectiv Energy Supply e PacifiCorp, e investitori privati come Jim Lenehan, l’ex presidente della Johnson & Johnson.

Facile, l’America brulica di venture capital, ma la BlackLight ottiene anche fondi pubblici. L’anno scorso ha ricevuto dallo stato del New Jersey un sussidio riservato alle aziende debuttanti, pari a 1,1 milioni di dollari. Meno del milione di euro (p. 3, n. 25) dati dalla regione Toscana alla cella Focardi-Piantelli, e noccioline in confronto ai 350 milioni che l’Abruzzo ha destinato al tubo del prof. Cardone.

Tra il 2014 e il 2020 all’Italia arriveranno altri 28 miliardi in fondi strutturali europei che non sa mai come spendere. Da settembre, il nuovo master insegnerà agli studenti come aiutare il Paese a farne buon uso. Per iscrizioni: bufale@oggiscienza.it

Crediti immagine: Andrew Netzler, Wikimedia Commons

7 Commenti

  1. Per favore, tenete presente anche me!
    La mia ricerca sull’aureotrasmutazione ad energia orgonica è estremamente promettente, ma i potenziali investitori cui mi sono rivolto finora hanno avuto reazioni tiepide, probabilmente a causa della cattiva fama della Pietra Filosofale.
    Sarebbe quindi molto utile anche a me entrare in contatto con boccal… ehm, con illuminati e lungimiranti gestori di capitali.
    In attesa dell’opportunità di spennar… ehm… convincere gli investitori vi ringrazio per la vostra copertura mediatica del mondo delle energie fantasiose.

  2. Leopoldo,
    Per il nuovo master, il Miur deve darci almeno un milione…

    Parlando seriamente per una volta: politici, giornalisti e tifosi della fusione fredda sono stati raggirati da Gamberale che adesso ammette di esser stato raggirato dai greci e di averlo saputo prima del lancio mediatico organizzato con quelli di Radio24.
    Dici che politici giornalisti e tifosi lo ammetteranno anche loro, o faranno finta di niente?

  3. I 400.000 milioni di€ di incentivi e ricerca sulle rinnovabili presto porteranno la disoccupazione dal 42 al 41%, e se parte Desertec forse anche 40. Sono ottimista , ma forse necessita un incarico commissariale a genny acarogna

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: