IL PARCO DELLE BUFALE

L’era glaciale è iniziata nel 1934

6151061591_1726931f23_z
IL PARCO DELLE BUFALE – L’era glaciale è iniziata nel 1934. Lo si apprende sul sito Critica scientifica dalla penna di un eroe del neo-creazionismo italiano, eppure i media tacciono. Da oggi non più.

Come lo scoop di Meteolive, il quale rivela che in Antartide è inverno, anche quello dell’eroico dott. Pennetta viene censurato dai “serristi” ovvero dagli scienziati e giornalisti incompetenti e corrotti secondo i quali i gas serra avrebbero un effetto serra. Per fortuna, egli traduce nuove ricerche dell’ingegnere informatico-creazionista Tony Heller, nome d’arte Steven Goddard, da cui risulta che

  • gli Stati Uniti e il pianeta sono la stessa cosa
  • la temperatura media globale cala da 70 anni
  • il livello del mare aumenta lo stesso
  • gli eventi estremi non sono né più frequenti né più intensi di prima perché nel 1880 ci sono stati 26 uragani e sotto la presidenza di Obama soltanto 3


Tali evidenze scientifiche sono un segreto dello stato mondiale, governato da un dittatore nato in Kenya, verde fuori e comunista dentro. In realtà

I modelli usati dagli esperti di clima governativi mostrano che non cambia molto se la concentrazione di CO2 nell’atmosfera giungesse a 550PPM o perfino a 1000PPM. Questo perché il punto di massimo assorbimento si verifica già a 30PPM quando quasi tutta la radiazione viene intrappolata e ogni ulteriore aggiunta di CO2 ha un effetto minimo sulla residua quantità di radiazione da intrappolare.

Le registrazioni climatiche sarebbe state largamente alterate per mostrare una situazione di riscaldamento generalizzato.

Le clamorose scoperte, aggiunge il dott. Pennetta,

hanno di fatto suscitato un acceso dibattito anche all’interno del fronte critico alla teoria dell’AGW

Un’indagine svolta dal Parco con il solito motore vrum… vrum lo conferma. Goddard-Heller è stato invitato a vilipendere ricercatori ed enti pubblici sul Daily Bufala e su Fox “Pants on Fire” News, accendendo così l’ira del rivale Anthony Watts convinto di averne l’esclusiva. La reciproca accusa di dare i numeri, prosegue il dott. Pennetta, è

una critica approfondita che pone molti dubbi sulle ricostruzioni riportate su Real Science e che dimostra proprio per questo quanta serietà ci sia da parte di molti esponenti della critica all’AGW.

Il dott. Pennetta preferisce non approfondire, il Parco supplisce. I suoi lettori possono dare anch’essi i numeri confrontando le suddette ricostruzioni e le note falsità dei climatologi:

Durante le vacanze scolastiche, il Parco invita il dott. Pennetta e i suoi lettori a partecipare al  concorso  per la migliore “teoria alternativa” all’AGW, si vincono 30.000 dollari, e al raduno dello Heartland BigOil &Tea Party Institute in un casinò di Las Vegas, il 18 luglio prossimo, sulla corruzione degli scienziati e l’integrità dei dilettanti.

Crediti immagine: NASA Goddard Photo and Video, Flickr
Grafici: GISS-NASA; (a) ricostruzione di Goddard Heller

 

8 Commenti

  1. Il Pennetta scrive articoli sul Timone, rivista cattolica ultra fondamentalista ed integralista di stampo filolefevriano, questo basta ed avanza per rivelare le reali motivazioni di quel sitaccio.
    Se poi il Pennetta agisca per conto suo o conto di altri non saprei.

  2. Cimpy
    alcuni seguaci del dott. Pennetta ritengono che la temperatura si misuri in ppm di CO2, quindi in montagna dovrebbero esserci sui 400 gradi – veda lei se Kelvin o Celsius

    M. Canziani,
    Ah be’… doppiamente eroico! Stando alla posizione ufficiale del Vaticano, l’AGW è reale.

  3. Per il Vaticano l’AGW è reale.
    Però il Timone è di stampo filolefevriano!
    Anche se tale rivista non si dichiara apertamente sedevacantista, essa ne confedera molti, e, soprattutto, ne veicola molto le ideologie, federa tutti i cattolici con idee estremiste, fra i quali i catto-creazionisti.
    I sedevacantisti non è che siano molto d’accordo con Varicano II pur considerandosi cattolici, anzi, sarebbero, stando a quello che loro sostengono, gli unici e veri cattolici. Di conseguenza penso che per il Pennetta, l’essere un cattolico ultra fondamentalista e non essere d’accordo su alcuni punti colla posizione ufficiale del Vaticano, non rappresenti alcun problema.

  4. Beh, il Timone non è filolefebvriano, è dei Legionari di Cristo (edizioni Art) (che sono sì conservatori ma hanno uno status canonico regolare (e come quasi tutti i religiosi canonicamente regolari ritengono i lefebvriani degli eretici, da evitare peggio degli integralisti islamici o dei satanisti).
    Certo che a volte ospitano dei personaggi “balzani” sulle loro pubblicazioni, ma è dovuto molto al fatto che i Legionari sono radicati profondamente nelle americhe, specie al centro-sud, ma è dagli Stati Uniti che ricevono le maggiori donazioni per le missioni: lì intrattengono stretti rapporti con il mondo evangelico e conservatore, in particolare sulle questioni aborto-eutanasia-ecc… cose comuni insomma. Però frequentare quegli ambienti li ha messi in contatto con tutti gli strambi che ci girano attorno, e per “non essere scortesi” hanno dovuto fare concessioni sulle questioni non strettamente dottrinali.
    Evangelico: “siamo contro l’aborto e crediamo che l’effetto serra sia un’invenzione dei comunisti. Ah, e ci fa schifo tutto quello che ha a che fare con lo stato”.
    Cattolico: ” Pure noi siamo contro l’aborto. Se venite al nostro family day a new york facciamo anche noi un libro contro lo statalismo e i comunisti serristi! Ok John!”

    Una politica che trovo quantomeno bizzarra, se non dannosa.

    P.s: Lo sanno tutti che gli Stati Uniti sono sinonimo di Terra: in tutti i film il governo è solo quello americano (se ce ne sono altri sono più consigli provinciali consultivi). E poi gli Stati Uniti muovono i loro soldati ovunque senza chiedere niente a nessuno. Se uno stato muove truppe al di fuori dei propri confini è un’atto di guerra. E gli Stati Uniti NON fanno guerra da anni, COME TUTTI SAPPIAMO. Quindi gli stati uniti comprendono tutto il pianeta (anche afghanistan ed iraq).

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: