WHAAAT?

Mai fare shopping quando si è affamati

Mangiare qualcosa prima di andare a fare compere è sempre una buona idea: l'appetito potrebbe spingervi a fare spese pazze, anche quelle che non riguardano il cibo

8344048410_176048abb9_zWHAAAT? Il venerdì casual della scienza – Sapete quell’amico/a particolarmente adatto alle spese pazze, quello che vi spinge a fare gli acquisti più imbarazzanti e sbagliati tipo i pantaloni stretti “che tanto questi cedono”, o le magliette di tessuti improponibili che cominciano a prudere prima ancora di indossarle? Ecco, esiste a quanto pare una variabile ancora più deleteria del fare shopping con questo amico/a, ed è fare shopping a stomaco vuoto. Qualunque tipo di shopping, scrivono su Proceedings of the National Academy of Sciences.

Secondo una nuova ricerca, infatti, girellare per negozi quando si è affamati aumenta la nostra intenzione di acquisto. Non solo nei confronti di cibo e stuzzichini vari come si potrebbe pensare, ma in generale. “La fame ci fa pensare a cercare, ottenere e consumare cibo”, spiega Alison Jing Xu della Carlson School of Management dell’Università del Minnesota, esperta di marketing. “I pensieri legati all’acquisizione possono ampliarsi e spingerci a procurarci anche oggetti che non hanno niente a che fare con il cibo, pur sapendo che non soddisferanno il nostro appetito”.

Xu e il suo team hanno condotto cinque studi separati per arrivare a questa conclusione, e in tutti quanti hanno chiesto ai partecipanti di non mangiare per almeno quattro ore prima dell’esperimento. Solo a uno dei gruppi di persone, prima di iniziare, è stato dato da mangiare per sopire la fame in vista degli acquisti (lo shopping in sé non riguardava cibo o simili ma cancelleria e oggetti da ufficio).

Come previsto dai ricercatori, nonostante tutti i partecipanti potessero prendere tutti gli oggetti che desideravano, quelli affamati ne hanno acquistati il 70% in più rispetto a quelli che avevano mangiato subito prima. In un altro degli esperimenti riportati nel paper a firma di Xu si valuta il rapporto tra il livello di fame delle persone e gli acquisti effettivi: dopo aver lasciato tutte le persone coinvolte a fare compere in un grande centro commerciale, i ricercatori hanno constatato che quelle affamate avevano speso il 64% di denaro in più rispetto alle altre. E non solo in cibo o bevande.

“Se vai a fare compere con lo stomaco vuoto potresti spendere più denaro e comprare più cose rispetto a quello che faresti normalmente”, spiega Xu. “Perché non mangiare prima dello shopping? Oppure, se sei affamato e devi prendere decisioni d’acquisto, ricordati di pensarci due volte prima di spendere”. Ma con il senno di poi conviene mangiare prima, qualsiasi compera programmiate, visto che già qualche tempo fa abbiamo scoperto che andare a fare la spesa quando si ha fame ci fa comprare cibi meno sani e/o più calorici, anche quelli che normalmente non compreremmo. Potreste uscire con l’intento di andare dal fruttivendolo e tornarvene a casa con un portatile nuovo e un menu fritto del fast food. E non volete, vero?

@Eleonoraseeing

Pubblicato con licenza Creative Commons Attribuzione-Non opere derivate 2.5 Italia.   
Crediti immagine: Caden Crawford, Flickr

Eleonora Degano
Biologa di formazione, oggi giornalista e traduttrice freelance specializzata in zoologia, etologia e cognizione animale; collaboro soprattutto con l’edizione italiana di National Geographic e faccio parte della redazione di OggiScienza. Nel 2017 è uscito il mio primo libro «Animali. Abilità uniche e condivise tra le specie» pubblicato da Mondadori Università. Lo trovate qui ➡ http://amzn.to/2i2diPu

5 Commenti

  1. […] “Per farla breve, le tue borse cambiano il modo in cui compri”, scrivono gli autori. “Una scoperta che ha importanti implicazione per chi gestisce i supermercati: nei negozi in cui il riutilizzo delle borse va per la maggiore, orientare il marketing di prodotti organici e sostenibili facendoli percepire come una sorta di ‘concessione’ potrebbe aumentarne le vendite”. Pensateci la prossima volta che andate a fare la spesa. E se volete evitare di fare acquisti sconsiderati, ricordatevi di non andarci affamati. […]

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: