ATTUALITÀ

LHC riparte con 13 TeV

Parte la fase 2, con un'energia doppia rispetto alla precedente. Il webcast in diretta

2365581214_ee500e0d4e_o
ATTUALITÀ – Nella mattina di oggi il potente acceleratore di particelle del CERN riprende vita dopo 27 mesi di silenzio, e lo fa con un’energia mai vista prima: 13 teraelectronvolts (TeV), quasi il doppio di quella che aveva in precedenza. (OggiScienza ne aveva parlato qui).
Una giornata importante oltralpe, dunque, che sarà possibile seguire attraverso il Live BlogLHC Season 2: New frontiers in physics“, dove verranno raccolte tutte le ultime novità dal Centro di Controllo del CERN, a partire dalle ore 7 di questa mattina.

Il blog guiderà attraverso i momenti chiave nel corso della giornata, con post sempre aggiornati e un webcast in diretta.

Molti sono poi i materiali multimediali che il CERN mette a disposizione per raccontare che cos’è e come funziona LHC, come ad esempio un video dal titolo “Follow the people at the frontiers of physics“, dove una telecamera segue 11 fisici provenienti da quattro grandi esperimenti del CERN: LHC ALICE, ATLAS, CMS e LHCb, i quali raccontano le loro speranze per nuove future scoperte che potrebbero venire effettuate grazie all’energia record di LHC. Materia oscura, supersimmetria, bosone di Higgs, antimateria: si affronteranno tutti i limiti delle attuali teorie della fisica delle particelle e nuovi modelli teorici in grado di estenderle.

Per rimanere aggiornati, questo il link al blog

e qui invece il link al sito web di LHC.

@CristinaDaRold

Leggi anche : Una misura più precisa per la massa del Bosone di Higgs

Pubblicato con licenza Creative Commons Attribuzione-Non opere derivate 2.5 Italia.   
Crediti immagine: CERN, Flickr

Cristina Da Rold
Giornalista freelance e consulente nell'ambito della comunicazione digitale. Soprattutto in rete e soprattutto data-driven. Lavoro per la maggior parte su temi legati a salute, sanità, epidemiologia con particolare attenzione ai determinanti sociali della salute, alla prevenzione e al mancato accesso alle cure. Dal 2015 sono consulente social media per l'Ufficio italiano dell'Organizzazione Mondiale della Sanità. Il mio blog: www.cristinadarold.com Twitter: @CristinaDaRold

6 Commenti

  1. Restiamo in attesa di risultati interessanti allora.
    Avrei una domanda. Una curiosità più che altro. Questo upgrade dell’LHC potrà essere ripetuto in futuro per raggiungere energie più elevate? Ci sono dei limiti tecnici oltre i quali non si potrà andare?

    Donato.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: