Bufale sotto l’albero di Natale 2015

Con lo spirito di servizio che lo caratterizza, il Parco ha selezionato per i lettori il regalo per la loro Lui o Lei che ha già tutto e di più.

IL PARCO DELLE BUFALE – Nonostante la direttrice di OggiScienza abbia istituito da ottobre turni di 18 ore, generosi intervalli di 5 minuti cad. per le necessità fisiologiche, e appeso amache nello spazioso container (modello Andrea Rossi), i fisici della SISSA stanno tuttora cercando di migliorare le prestazioni  del magrav ideato da Mehran T. Keshe.

Come l’originale, si ostina a consumare più elettricità di quanta ne produca in rari singhiozzi. Le prenotazioni per i regali di Pasqua sono comunque aperte dietro versamento anticipato a OggiScienza di 300 euro a perdere in “donazione obbligatoria” e 499,99 euro rimborsabili per la lattina nel caso improbabile risulti  difettosa.

Tuttavia non può sottrarsi al dovere, la custode s’intende, di rispondere alla domanda “Cosa chiedo a Babbo Natale?” pena il licenziamento.

Dopo  mesi di febbrile consultazione dei siti specializzati, stava per darsi alla macchia o malata. Sul blog Journal of Nuclear Physics, apprendeva che l’e-cat, il bollitore nucleare a fusione fredda che tutti attendono dal dicembre 2011, chi seduto sulla riva del fiume e chi in piedi davanti agli scaffali dell’Ikea, è ormai superato dall’E-cat X, qui in un “rendering artistico“, che il Re del refluo-petrolio un tempo Sceicco della Brianza intende avviare sulla strada di un perfezionamento che giungerà a termine tra  6 mesi “si spera“.

Quasi fuori tempo massimo le venne in soccorso l’Ocube Orbo in grado di ricaricare 2 o 3 smartphone al giorno grazie una forma di energia magnetica “fatata” di provenienza ignota ai suoi stessi inventori. In prenotazione dal 6 dicembre, consegnabile forse da fine gennaio (sotto l’albero ne fa ottime veci un buono scritto a mano, in busta colorata) è stato realizzato dalla Steorn alla quale il mondo deve già generatori di energia dall’ambiente e gli investitori la perdita di venti milioni di dollari.

Fatto a teschio di cercopiteco in plastica rosso naso di renna, a soli 1.200 euro, pagamento anticipato al momento dell’ordinazione e garanzia di 12 mesi salvo incidente, questo prodotto Orbo seduce già dal nome. Come di consueto, il pagamento per posta o per banca va anticipato al momento dell’ordinazione.

Altrettanto raccomandato è il cellulare intonato Ophone Orbo che non si carica mai, prodotto dalla stessa azienda, al prezzo di migliaia di euro imprecisate, nel caso del tutto improbabile che nel giro di pochi giorni un incidente spenga la batteria dell’Ocube Orbo per sempre.

Leggi anche: Vacca b… mucche e cambiamenti climatici

Pubblicato con licenza Creative Commons Attribuzione-Non opere derivate 2.5 Italia.   
Crediti immagine: Steorn news

3 Commenti su Bufale sotto l’albero di Natale 2015

  1. Imperdibili.
    Per quanto, eseendo periodo di alberi e addobbi, anche un paio di palle di Craven….

  2. Buon Natale, carissima!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: